Lunedì, 21 Giugno 2021
Cronaca Via dell'Industria, 17

Si infila in azienda e svuota il portafoglio di una donna: bloccata grazie ai testimoni

Una trentenne è stata arrestata giovedì pomeriggio nella zona industriale di Brugine dopo aver messo a segno un furto ai danni di una ditta locale. Aveva anche un cacciavite

(foto: archivio)

L'hanno notata mentre sgattaiolava fuori dallo stabile e, quando l'hanno fermata poco dopo, le hanno anche trovato addosso un arnese da scasso. Prove costate le manette a una giovane straniera già nota alle forze dell'ordine.

Il furto

Marcela Doleanu, 30enne romena residente a Padova, è stata arrestata con l'accusa di furto aggravato. Giovedì pomeriggio la donna è stata bloccata dai carabinieri del Norm di Piove di Sacco mentre tentava di scappare dalla sede della ditta Cos.Mec di Brugine. Vi si era infiltrata poco prima forzando una porta e, raggiunta l'area degli uffici, aveva puntato il portafoglio di una 50enne, rimasto momentaneamente incustodito. Svuotato il borsello dei 55 euro al suo interno, era stata notata dai presenti che avevano chiamato il 112.

L'arresto

In pochi minuti una pattuglia del Nucleo radiomobile ha raggiunto via dell'Industria rintracciando e fermando la straniera. Addosso aveva l'esigua refurtiva e un cacciavite lungo più di 20 centimetri che si sospetta abbia usato per forzare la porta dell'azienda. La 30enne, pregiudicata, è stata dunque arrestata e posta agli arresti domiciliari in attesa della convalida del fermo con rito direttissimo fissato per venerdì mattina.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si infila in azienda e svuota il portafoglio di una donna: bloccata grazie ai testimoni

PadovaOggi è in caricamento