menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Colta con le mani nel sacco in pieno centro a Padova: ladra seriale arrestata, è incinta

La ventenne nomade si era introdotta in un appartamento in via Cavazzana, ma è stata sorpresa dalla proprietaria: il primo colpo a dieci anni

Altro giro altra ladra incinta. La polizia ha arrestato una nomade di origini croate in dolce attesa, accusata di rapina: si tratta del terzo caso in altrettanti giorni. E la ventenne in questione è una professionista del "settore" in quanto ha collezionato una lunga sfilza di precedenti che parte dal 2008 (con il primo furto a Thiene, quando aveva appena dieci anni) e passa per Padova, Bassano, Vicenza, Peschiera del Garda, San Lazzaro di Savena, Milano fino a Bergamo, colpo per cui è stata condannata a 2 anni e 4 mesi.

Il furto

È accaduto venerdì alle 12.15 circa, in via Cavazzana: la giovane zingara si era introdotta in casa di una filippina, la quale, tornata nell'abitazione dopo il turno di lavoro, si è insospettita sentendo dei rumori al piano superiore. Una volta scoperta la ladra ha spinto sul divano la padrona di casa ed è scappata, ma la filippina ha chiamato il 113 e ha iniziato a rincorrerla fino alla fermata dell'autobus dinanzi a Santa Giustina. E lì la nomade è stata arrestata: le forze dell'ordine hanno trovato nella borsa gli ori della figlia della filippina e una forbice di 15 centimetri. La ladra seriale è ora rinchiusa nel carcere della Giudecca, a Venezia: la stessa sorte era toccata nei giorni scorsi ad un'altra rapintrice in dolce attesa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento