Ruba in rosticceria e lancia la bici contro il titolare per provare a fuggire: 25enne in manette

Il 25enne prima ha usato la bici quale scaletta per entrare da una finestra e poi l'ha usata come "arma" per provare a guadagnarsi la fuga

Dopo l’arresto per tentata rapina (avvenuto lo scorso mercoledì ai danni del titolare dello Snack Bar in via Annibale da Bassano), il 25enne camerunense F.O.N  ha colpito ancora.

I fatti

Secondo l'ormai consolidato modus operandi, anche nella notte tra venerdì 30 e sabato 31 ottobre l’uomo si è intrufolato all’interno della rosticceria “All’Aeroporto” di via Sorio utilizzando la sua bicicletta come scala d’appoggio per arrampicarsi e, dopo aver asportato il fondo cassa, è fuggito lanciando la bici contro il titolare della rosticceria, precipitatosi sul posto perché avvisato dal sistema di allarme. Nel
frattempo un equipaggio della sezione Volanti della polizia, che stava pattugliando la zona, ha subito individuato lo straniero - già noto agli operatori - fuggire a piedi verso il centro. Messisi all’inseguimento, gli agenti sono riusciti a bloccarlo e a sottoporlo a perquisizione, trovando l'uomo in possesso di denaro e di un marsupio nascosto sotto la giacca con all’interno una pochette contenente diverse monete e banconote per un ammontare di 105 euro. Mentre i poliziotti effettuavano la perquisizione sono stati avvicinati dal titolare del locale, che ha subito riconosciuto lo straniero proprio come quello che poco prima gli aveva lanciato la bicicletta addosso per guadagnarsi la fuga. Il 25enne, pluripregiudicato, è stato quindi accompagnato in Questura e nuovamente tratto in arresto per tentata rapina impropria. Dopo il processo per direttissima, il camerunense è stato colpito dalla misura cautelare degli arresti domiciliari presso la residenza della sorella, in provincia di Bologna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Ricoveri in ospedale, tutte le province venete in Fase 5 tranne Padova»

  • Femminicidio nella notte a Cadoneghe: uomo uccide la moglie a coltellate

  • «Mi sono addormentato a casa della mia ragazza»: multa di 400 euro per il fidanzato ritardatario

  • Zaia: «Ecco la nuova ordinanza. Ridotta capienza nei negozi e nei centri commerciali»

  • Il Covid si porta via a 67 anni lo storico pasticcere di Mestrino. Morto anche un giovane professore

  • Paolo Mocavero condannato, Roberto Baggio vince anche in tribunale

Torna su
PadovaOggi è in caricamento