Maxi controllo all'Arcella, arresti e denunce. Attenzionati i dipendenti del Bingo

I carabinieri del capoluogo hanno setacciato la zona San Carlo tra la sera e la notte di martedì. Contestate numerose sanzioni agli automobilisti. Verifiche su spaccio e furti

I carabinieri nel corso dei controlli nella sala bingo di via Aspetti

Pesante il bilancio del servizio straordinario che l'Arma ha istituito tra le 20 di martedì e le 2 di mercoledì all'Arcella. Occhi puntati sul Bingo Arcobaleno dove sono in corso ulteriori accertamenti. Un arresto, tre denunce, 40 persone e 20 veicoli controllati. Elevate sanzioni per 1.800 euro.

Verifiche al Bingo

L'operazione ha impegnato i carabinieri del Nucleo radiomobile cittadino insieme ai colleghi di Padova Principale e al personale del Nucleo antisofisticazioni e del Nucleo ispettorato del lavoro. I militari hanno proceduto con una capillare ispezione nella sala bingo di via Aspetti dove il Nas ha riscontrato una violazione amministrativa e il Nil ha identificato dieci dipendenti la cui posizione lavorativa presenta delle lacune che saranno oggetto di ulteriori indagini.

Spaccio

Setacciata anche l'intera area della galleria San Carlo, teatro di episodi di spaccio e furto. Nelle vicinanze è stato controllato il 25enne nigeriano Godtime Akhere scoperto con 10 grammi di marijuana e 60 euro appena guadagnati cedendo le dosi di droga, elementi che ne hanno comportato l'arresto. É invece stato denunciato, anch'egli per detenzione a fini di spaccio, un 16enne tunisino che dentro al centro commerciale aveva addosso otto dosi di hashish.

Furto

É invece di furto aggravato in concorso l'accusa mossa nei confronti di due 16enni, un ragazzo romeno residente in città e una giovane padovana. La coppia è stata bloccata mentre cercava di uscire da uno dei negozi di abbigliamento della galleria con della merce nascosta addosso. Alla refurtiva, del valore di 50 euro, erano state rimosse le placche antitaccheggio, ma i movimenti dei minori non sono sfuggiti alla security che ha chiesto l'intervento dei carabinieri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Controlli stradali

Pugno duro anche per la circolazione stradale, con una ventina di mezzi sottoposti a controllo. Undici le infrazioni al Codice della strada accertate, per un valore complessivo di 1.782 euro. Uno dei veicoli, che circolava senza assicurazione, è stato sequestrato. Due invece le contestazioni per guida in stato di ebbrezza e altrettante nei confronti di chi viaggiava senza patente e carta di circolazione. Tre infine i conducenti scoperti senza le cinture di sicurezza, come pure quelli pizzicati mentre guidavano usando lo smartphone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Questa cosa non dura due settimane, abbiamo un progetto che arriva a maggio 2021»

  • Giordani: «Mia figlia vive un momento delicato, per alcuni giorni mi asterrò da qualsiasi attività pubblica»

  • Il Giro d'Italia arriva a Monselice: strade chiuse dalle 12.30, dodici i comuni interessati

  • Coronavirus, Zaia: «Ho l'impressione che questo Dpcm sia solo un "riscaldamento a bordo campo"»

  • Coronavirus, il prof. Ursini difende Andrea Crisanti: «Parole sgradevoli dal professor Palù»

  • Coronavirus, l'aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e nel Veneto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento