menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I carabinieri davanti alla porta sfondata dall'arrestato

I carabinieri davanti alla porta sfondata dall'arrestato

«Al fuoco!»: delirando irrompe in casa della vicina e si getta nella doccia

Un quarantenne è stato arrestato al culmine di una folle serata, dopo aver terrorizzato una donna e aggredito i carabinieri. Avrebbe agito sotto l'effetto di alcol e droghe

Essere nella propria casa e vedersi sfondare la porta da un uomo delirante, che si spoglia e si infila nella doccia. Sembra incredibile la storia che ha gettato nel terrore una donna marocchina che vive in una casa popolare di Altichiero. Invece è tutto vero.

La folle scenata

Il vicino del piano di sopra, un 42enne tunisino, mercoledì mattina si lancia contro la porta della donna gridando frasi sconnesse su un ipotetico incendio. É fuori di sé, probabilmente ha bevuto e assunto della droga. La porta in legno cede sotto i pugni, non è chiusa con le mandate e lui riesce a entrare. La donna assiste impietrita: lo straniero si lancia verso il bagno, si spoglia e si butta sotto il getto della doccia. Lei, terrorizzata, esce sul pianerottolo urlando e attira l'attenzione degli altri condomini.

La resistenza all'arresto

A quel punto vengono chiamati i carabinieri che in via Tione trovano il tunisino ancora nella doccia e capiscono che quella strana segnalazione era vera. Quando li vede il 42enne si agita ancora di più, li insulta, non sente ragioni e non vuole allontanarsi. Alla fine lo rivestono e con non poca fatica lo arrestano per poi trasferirlo in caserma. Khaled Nassiri viene accusato di resistenza e violazione di domicilio nei confronti della vicina.

Il processo

Il processo per direttissima ha convalidato l'arresto, riconoscendo il termine a difesa e liberando il tunisino che dovrà presentarsi due volte al giorno al comando provinciale dell'Arma per l'obbligo di firma. Ricomparirà in aula a settembre.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sei ore di sospensione idrica nel quartiere: l'avviso

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento