menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'arresto di uno dei due malviventi

L'arresto di uno dei due malviventi

Tentano di derubare l’auto di 2 turisti fermi in autogrill, arrestati

Sono stati sorpresi dalla Polizia stradale mentre scassinavano con un congegno elettrico il Suv di due turisti diretti nelle località balneari per prelevare borse con dei valori: sono stati arrestati così due cittadini albanesi. Ecco i consigli della Polstrada

Estate tempo di vacanze, ma a quanto pare anche tempo di furti.

IL FURTO. Sì perché sono stati arrestati nel primo pomeriggio di ieri due topi d’auto di origini albanesi di 48 e 51 anni. I malviventi avevano approfittato della sosta in autogrill di una famiglia croata: una volta entrati nel ristorante i due ne hanno scassinato con un congegno elettronico il Suv e hanno sottratto delle borse contenenti alcuni oggetti di valore.

L'ARRESTO. Ma, pronti per scappare, sono stati bloccati dalla Polizia stradale che ha messo loro le manette ai polsi. I topi d’auto erano giunti in Italia con una Golf rubata in Polonia: uno dei due, inoltre, senza fissa dimora, era già conosciuto alle Forze dell’ordine. I controlli della Polizia stradale in tutto il territorio autostradale hanno permesso di arrestare già sei ladri di turisti.

I CONSIGLI DELLE FORZE DELL'ORDINE. Le Forze dell’ordine danno poi alcuni suggerimenti su come comportarsi in caso di soste nelle aree di servizio: se possibile parcheggiare nelle zone piu’ esposte e visibili, non lasciare in vista sui sedili oggetti come borse, computer o comunque di valore e se li occultate sotto i sedili o li trasferite nel portabagagli, ricordate che potreste essere osservati. Inoltre all’interno chiudere le borse a tracolla e se seduti al ristorante non appenderle alle sedie e attenzione alla fila in cassa è un momento di grande vulnerabilità: se possibile tenete il portafogli in mano e riponetelo solo quando siete fuori dalla ressa.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento