Cronaca

In manette, ma per truffa: arrestato il clochard che aveva dato fuoco agli ombrelloni dei bar

Leonardo Nicoletta dovrà scontare sei mesi di reclusione nel carcere di Padova per una truffa commessa nel 2018 ad Alessandria

Il piromane che il 10 novembre scorso aveva dato fuoco agli arredi esterni di tre bar del centro storico di Padova è stato arrestato. Ma per un'altra motivazione.

Truffa

È successo mercoledì 18 novembre: i carabinieri di Padova Prato della Valle erano impegnati in un servizio straordinario finalizzato alla repressione dei reati di spaccio e di conseguente controllo delle zone del centro storico frequentate da soggetti senza fissa dimora quando hanno notato il 55enne Leonardo Nicoletta. Una volta avvicinati al clochard, i militari dell'Arma hanno fatto scattare le manette: l'uomo, infatti, dovrà ora scontare 6 mesi di reclusione per una truffa commessa nel 2018 in provincia di Alessandria.

Arresto e denunce

Nel corso del medesimo servizio è stato arrestato S.M., 28enne tunisino senza fissa dimora, per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti: il nordafricano è stato colto in flagrante in via Tommaseo mentre cedeva poco meno di un grammo di eroina a un 57enne di Padova, e durante la perquisizione personale è stato trovato in possesso di 20 euro, ritenuti provento della vendita di droga. Denunciati, infine, due minorenni sorpresi in possesso di una bicicletta rubata.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In manette, ma per truffa: arrestato il clochard che aveva dato fuoco agli ombrelloni dei bar

PadovaOggi è in caricamento