Cronaca Piazze / Via Roma

Avvocato preso a pugni per una sigaretta negata: la brutale aggressione in centro

Un professionista padovano è stato aggredito martedì sera in via Roma da un giovane straniero poi arrestato dalla polizia. Zigomo rotto ed ecchimosi per la vittima di 59 anni

(foto: archivio)

Un brutale pestaggio per un motivo banale ha avuto come vittima Carlo Covi, avvocato di 59 anni, e ha portato all'arresto di un giovane brasiliano.

Il pestaggio

L'aggressione è avvenuta poco prima delle 21 di martedì in via Roma, nel pieno centro di Padova. Covi stava acquistando un pacchetto di sigarette a un distributore automatico in compagnia di una donna quando si è visto avvicinare da uno sconosciuto che gli ha chiesto una sigaretta. Il 59enne gli ha chiesto di aspettare e di non stargli troppo vicino, viste le attuali disposizioni in materia di contagio. Per tutta risposta il giovane gli ha sferrato un pugno al volto prima di allontanarsi in direzione di Prato della Valle.

L'arresto

La donna che ha assistito alla scena ha immediatamente chiamato la polizia che, raccolta la descrizione del fuggiasco, ha avviato la caccia all'uomo. Grazie alla descrizione fornita dalla vittima, alle telecamere di videosorveglianza e all'avviso diramato a tutte le pattuglie, l'aggressore è stato bloccato in Prato. Identificato nel 28enne brasiliano Francisco Carlos Ramos Junior De Oliveira, residente a Castelfranco Veneto (Treviso) ma di fatto senza fissa dimora, il giovane è stato arrestato per lesioni aggravate. Il 59enne avvocato ha quindi raggiunto il pronto soccorso dove gli è stata riscontrata una frattura dello zigomo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Avvocato preso a pugni per una sigaretta negata: la brutale aggressione in centro

PadovaOggi è in caricamento