Massacra la moglie al culmine della lite: braccio rotto e ferite alla testa per la vittima

Un 58enne di origine straniera è stato arrestato dopo aver violentemente aggredito la compagna costringendola a una corsa in ospedale. Resterà ai domiciliari da un parente

(foto: archivio)

Gravissimo episodio di maltrattamenti in famiglia nella giornata di domenica nell'Alta Padovana.

Il pestaggio

Una lite di coppia tra de coniugi originari della Macedonia è degenerata al punto che l'uomo, 58 anni, si è scagliato contro la moglie di dieci anni più giovane colpendola ripetutamente con un mattarello in legno. Il diverbio è scoppiato nel primo pomeriggio per motivi che, a quanto ricostruito dai carabinieri, si sono rivelati tutto sommato banali. Ciò nonostante il 58enne è ben presto passato dall'aggressione verbale a quella fisica, impugnando lo strumento da cucina e percuotendo la compagna alla testa. Lei ha disperatamente cercato di difendersi parando i colpi con le braccia, rimediando una frattura dell'ulna e del radio del braccio sinistro, tanto erano forti le percosse.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le ferite e l'arresto

I primi a soccorrere la 48enne ferita sono stati i sanitari del Suem che appena colto cosa fosse successo tra le mura domestiche hanno allertato i carabinieri. La donna è stata trasferita all'ospedale di Camposampiero dove le sono state refertate una lesione alla testa e la frattura dell'avambraccio con una prognosi di 45 giorni. Nel frattempo i militari hanno ricostruito l'accaduto e arrestato il 58enne A.R. Il pubblico ministero ha disposto che il macedone venisse recluso in regime di arresti domiciliari e, essendo convivente con la vittima, li sconterà nell'abitazione di un parente che risiede in un altro comune e si è messo a disposizione per far sì che l'aggressore non abbia più contatti con la moglie.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: primo caso di alunno positivo nel Padovano, classe e docenti in isolamento

  • Voto, ecco i dati di affluenza a mezzogiorno

  • L’amore trionfa: sistemato a tempo di record il murale di Kenny Random imbrattato nella notte

  • Kenny Random, imbrattato il murale più fotografato di Padova

  • Live - Subito una classe isolata, tamponi a tappeto e didattica a distanza

  • È vero che i farmaci generici sono uguali a quelli di marca?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento