menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cacciati da un 76enne mentre rubavano nel vicentino, arrestati in un campo rom di Padova

L'episodio risale al primo maggio, quando i due vennero sopresi a frugare in casa dell'anziano che reagì, facendoli fuggire. Grazie alle indagini sono stati identificati

Nei giorni scorsi i carabinieri della Stazione di Sossano e del Norm della compagnia di Vicenza, in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare per tentato furto in concorso, emessa dall’A.G. berica, in condivisione con le risultanze investigative dei militari, hanno arrestato L.A., 46enne, originario della provincia di Treviso, rintracciato presso un campo nomadi a Padova, ove risultava domiciliato, e D.C., 30 anni, padovano, che è stato raggiunto dal provvedimento nel carcere di Belluno, dove si trovava a scontareun'altra condanna. 

I FATTI.

I due sono ritenuti responsabili dell’episodio avvenuto lo scorso 1° maggio a Val Liona, quando, circa alle 10, due individui si erano introdotti nell’abitazione di un 76enne, che li aveva sorpresi mentre stavano rovistando all’interno, costringendoli a dileguarsi a bordo di una Fiat Palio. Grazie alle indagini dei carabinieri sono stati identificati e denunciati e la procura ha emesso i provvedimenti restrittivi. Da Vicenza Today

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento