menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La dose di hashish era stata occultata dentro al campanello della bici

La dose di hashish era stata occultata dentro al campanello della bici

In manette pusher: nascondeva la droga nel campanello della bici

Avvistato in Piazza dei Signori, un libanese ha tentato di evitare la perquisizione scappando e picchiando gli agenti. L'arresto è opera di una pattuglia interforze prevista dal piano di controlli straordinari

In concomitanza con la partenza del piano di controlli straordinari, scatta il primo arresto ad opera di una pattuglia interforze composta da militari e agenti di polizia. In manette è finito Bel Alì H., cittadino libanese di 39 anni pluripregiudicato e clandestino, arrestato nel pomeriggio di ieri con le accuse di resistenza a pubblico ufficiale, lesioni aggravate e spaccio di sostanza stupefacente.

La pattuglia, di turno in centro storico,  ha notato in Piazza dei Signori uno straniero a bordo di una bicicletta che, alla vista degli agenti, ha improvvisamente cambiato direzione, fuggendo verso le vie del centro. Rincorso e raggiunto in via Dietro Duomo, l’uomo si è opposto con violenza al controllo di Polizia tirando calci ad uno degli agenti e provocandogli una contusione alla mano, per poi essere immobilizzato e caricato sulla vettura di servizio.

Prima di accompagnalo in questura, gli agenti hanno inoltre perquisito la bicicletta a bordo della quale aveva tentato di scappare e all’interno del campanello hanno rinvenuto una dose di 0,56 g di hashish, che è stata sequestrata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento