Diciottenne rapinato in pieno giorno: la polizia interrompe il pestaggio in strada

Un ventiquattrenne italiano è stato arrestato per aver tentato di derubare un giovane. La vittima ha rifiutato di cedere lo smartphone e il bandito lo ha preso a pugni

(foto: archivio)

Dopo il 13enne minacciato con un coltello da due adolescenti in piazza Mazzini e l'anziana picchiata per strapparle la catenina, la zona del Carmine torna a essere teatro di violenze. Per la terza volta dall'inizio del mese, nel pieno pomeriggio si è consumata una rapina in strada.

L'aggressione

L'episodio risale alle 15 di mercoledì, quando lungo via Giotto, diretti ai giardini dell'Arena, si trovavano a passare un 18enne e un'amica. Dovevano raggiungere alcuni coetanei, ma il ragazzo si è visto avvicinare da un altro giovane, mai visto prima. Quest'ultimo, probabilmente alticcio, lo avrebbe afferrato per la maglietta, intimandogli di consegnare portafoglio e cellulare. La vittima si è rifiutata, ma nel tentare di passare l'iPhone all'amica per metterlo in salvo, il bandito è riuscito ad appropriarsene. Il 18enne, deciso a non mollare il colpo, ha reagito venendo però colpito da un pugno.

L'arresto

Nel mezzo della colluttazione provvidenziale è stato l'intervento di una pattuglia del Reparto prevenzione crimine che per caso passava di lì. Gli agenti hanno diviso i ragazzi e pochi minuti dopo, ascoltate le testimonianze, hanno prelevato e trasferito in caserma il 24enne padovano Marcello Camani, fino a ieri incensurato. Inchiodato alle sue responsabilità, il ragazzo è stato arrestato per tentata rapina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I precedenti

Nelle ultime settimane diversi sono stati gli episodi violenti in zona. Il 30 settembre, proprio in via Giotto all'interno di un parcheggio, una 72enne è stata malmenata e scippata da un uomo, mentre venerdì scorso due 15enne vicentini sono stati arrestati in piazza Mazzini dopo aver rapinato un 13enne della bicicletta sotto la minaccia di un coltellino. Il giorno prima invece, all'esterno del noto bar Baessato di largo Europa, una donna era stata scippata dell'orologio del valore di 15mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: primo caso di alunno positivo nel Padovano, classe e docenti in isolamento

  • «Dov’è la felicità? È molto lontana, è vicino a Padova», il meme diventa virale

  • Tragedia nella Bassa: bimba di un anno e mezzo muore investita dal nonno

  • Frontale tra una Punto e un furgoncino: 17enne padovana perde la vita

  • Crisanti smentisce Zaia: «Il modello Veneto è merito dell'Università di Padova»

  • È vero che i farmaci generici sono uguali a quelli di marca?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento