Pretende di entrare in casa dei genitori: chiamano i carabinieri e volano pugni e calci

Un cinquantenne italiano è stato arrestato la notte tra mercoledì e giovedì nel capoluogo dopo aver opposto resistenza verso i militari chiamati dai suoi stessi parenti

(foto: archivio)

Quel "no" ricevuto dai genitori con cui in passato aveva avuto rapporti molto tesi ha scatenato la furia di un uomo di 52 anni. Furia che si è poi riversata sui carabinieri, intervenuti su richiesta degli stessi anziani familiari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La scenata violenta

Il parapiglia culminato con l'arresto di M.M. è nato la notte tra mercoledì e giovedì. A tarda sera l'uomo, residente nel Modenese, si è presentato alla porta dei genitori che vivono in città. La loro storia familiare era già costellata di screzi, incomprensioni ed episodi violenti, tali che i due anziani e il figlio si erano reciprocamente allontanati. Di punto in bianco lui si è presentato sull'uscio pretendendo ospitalità. I parenti hanno categoricamente rifiutato di farlo entrare e davanti alle insistenze hanno deciso di chiedere l'intervento dei carabinieri. Quando una pattuglia è arrivata sul posto il 52enne ha perso il controllo, scagliandosi contro i militari e tentanto di colpirli con calci e pugni fino a quando non è stato fermato e dichiarato in arresto con l'accusa di resistenza a pubblico ufficiale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: primo caso di alunno positivo nel Padovano, classe e docenti in isolamento

  • Voto, ecco i dati di affluenza a mezzogiorno

  • L’amore trionfa: sistemato a tempo di record il murale di Kenny Random imbrattato nella notte

  • Kenny Random, imbrattato il murale più fotografato di Padova

  • Live - Subito una classe isolata, tamponi a tappeto e didattica a distanza

  • È vero che i farmaci generici sono uguali a quelli di marca?

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento