Rissa in strada in serata: dopo il fuggi fuggi tenta di picchiare i carabinieri

Un giovane nordafricano è finito in manette lunedì sera per aver opposto resistenza a un controllo scattato in seguito a una rissa scoppiata nella zona ovest del capoluogo euganeo

(foto: archivio)

Prima la rissa fra stranieri, poi la fuga all'arrivo dei carabinieri e il tentativo di aggressione da parte di uno dei litiganti fermato per un controllo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'arresto

Josbi Hannachi, 30enne tunisino da anni a Padova senza fissa dimora e con diversi precedenti penali per spaccio e resistenza, è stato arrestato lunedì sera in via Vicenza. Il giovane era uno dei partecipanti a una rissa scoppiata lungo la strada fra due gruppi di stranieri e segnalata al 112 da diversi passanti. Quando la pattuglia del Nucleo radiomobile è arrivata sul posto i partecipanti si sono frettolosamente dispersi e i militari sono riusciti a bloccare il 30enne. Lui per tutta risposta ha cercato di divincolarsi in ogni modo arrivando anche a provare ad aggredirli, senza però riuscirvi. Un gesto che gli è valso le manette con l'accusa, ancora una volta, di resistenza a pubblico ufficiale. Trasferito in caserma e identificato, ha passato le ire successive nelle camere di sicurezza in attesa del processo per direttissima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tremendo schianto in serata lungo la Pelosa: morti due padovani, un ferito grave

  • Live - In serata morto un 47enne. Ripartenza, tornano i pranzi sui colli

  • Gravissimo incidente nella serata: un decesso e due persone ferite nello schianto

  • Coronavirus, Zaia: «Dal primo giugno non ci sarà più l'obbligo della mascherina all'aperto»

  • Zaia: «Dal primo giugno via la mascherina. Si indossa solo quando serve»

  • Coronavirus, Zaia: «L'Azienda Ospedaliera di Padova? Nessuno mette in discussione Flor»

Torna su
PadovaOggi è in caricamento