rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
Cronaca Abano Terme / Vicolo delle Terme

Dalla lite di coppia alle manette: arrivano i carabinieri, lui li aggredisce e minaccia

É stato arrestato per resistenza un trentasettenne straniero protagonista domenica notte di una scenata violenta. Il comportamento aggressivo è stato alimentato dall'abuso di alcol

Ha alzato il gomito, prendendosela poi con la compagna e, all'arrivo dei carabinieri chiamati da alcuni vicini,si è scagliato contro di loro guadagnandosi l'arresto, operazione tutt'altro che agevole.

Il litigio

Notte movimentata quella tra domenica e lunedì in vicolo delle Terme nel centro di Abano. Poco prima delle 3 le grida provenienti da un appartamento hanno svegliato di soprassalto il circondario. Un litigio furioso stava imperversando tra un uomo e una donna, albanesi regolari di 37 e 32 anni. Impauriti per le possibili conseguenze, alcuni vicini hanno allertato il 112 che ha inviato sul posto una pattuglia del Nucleo radiomobile della cittadina termale.

L'aggressione

Quando i militari si sono presentati alla porta hanno trovato marito e moglie ancora intenti a discutere per quello che si è rivelato essere un litigio scoppiato per banali motivi. La vista delle divise ha procurato all'uomo, visibilmente ubriaco, una collera ancor maggiore, tanto che lo straniero sotto una pioggia di minacce e insulti si è scagliato sui carabinieri. Renderlo inoffensivo si è rivelato arduo e solo dopo diversi minuti il 37enne è stato ammanettato e trasferito in caserma.

Davanti al giudice

Vi ha passato la notte, comparendo alle 12 di lunedì al processo per direttissima che lo vedeva accusato di resistenza a pubblico ufficiale. Il giudice ha convalidato il fermo, concedendo al difensore i termini a difesa. L'udienza è quindi stata rinviata al 2 dicembre e fino ad allora Florido Martini dovrà rispettare l'obbligo di firma tre volte a settimana.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dalla lite di coppia alle manette: arrivano i carabinieri, lui li aggredisce e minaccia

PadovaOggi è in caricamento