Ubriaco fradicio minaccia il gestore del bar. Nuovo arresto dopo decine di precedenti

Torna in manette un cinquantacinquenne di origine nomade, protagonista di una plateale scenata in un locale di Forcellini. La sua carriera criminale vanta quasi sessanta precedenti

(foto: archivio)

Torna al centro delle cronache il 55enne Loris Adelsburg, arcinoto alle forze dell'ordine per aver collezionato decine di arresti e denunce. Lunedì pomeriggio si è presentato ubriaco al bar Riky di via Forcellini infastidendo i clienti e minacciando il gestore.

Le minacce e le manette

Una scenata delirante è stata vissuta dal titolare cinese del locale al civico 287, in località Terranegra, costretto a chiedere l'intervento del 112 per fronteggiare l'aggressivo avventore. Adelsburg, ufficialmente residente a Verona ma di fatto senza fissa dimora è arrivato al bar già visibilmente alterato dall'alcol. Una vecchia abitudine per l'uomo, già noto per molti altri episodi simili. Una volta dentro ha cominciato a infastidire e provocare sia gli altri clienti che il gestore, arrivando a minacciarlo di picchiarlo. A quel punto l'asiatico ha chiamato il 112 e sul posto si è precipitata una pattuglia del Nucleo radiomobile. Il 55enne si è scagliato anche contro i militari, senza però ferire nessuno e venendo quindi ammanettato. Arrestato con le accuse di minacce e resistenza a pubblico ufficiale, è stato trattenuto nelle camere di sicurezza in attesa del processo per direttissima di martedì mattina.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ubriaco alla guida

L'alcol è invece costato una denuncia e la patente a un 46enne italiano, anch'egli noto alle forze dell'ordine, incappato lunedì sera in un posto di blocco lungo la statale 516 via Romea nel territorio di Legnaro. Evidentemente alticcio, B.N. è stato sottoposto ad alcoltest con un responso indubitabile: aveva nel sangue un tasso alcolemico di 2,27 g/l, quasi cinque volte sopra al limite di legge. Inevitabili la denuncia per guida in stato d'ebbrezza, il ritiro della patente e il sequestro del veicolo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Voto, ecco i dati di affluenza a mezzogiorno

  • Formaggi a Villa Contarini, giardini aperti, visite, spettacoli e sagre: il weekend a Padova

  • Focolaio all'asilo notturno del Torresino: 30 positivi al covid su 82 ospiti

  • Occhio al semaforo: attivata la sperimentazione di un nuovo T-Red a Padova

  • Perde il controllo della sua barca dopo un'onda anomala: muore idraulico padovano

  • Focolaio del Torresino: una persona positiva tenta la fuga, le forze dell'ordine lo bloccano (Video)

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento