menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La sostanza stupefacente sequestrata all'arrestato

La sostanza stupefacente sequestrata all'arrestato

Spacciatore in fuga, poliziotti aggrediti dalla cliente: sfonda il vetro dell'auto di servizio

Un uomo e una donna stranieri sono stati arrestati dopo un rocambolesco intervento mercoledì sera. Devono rispondere a vario titolo di resistenza, danneggiamento e spaccio

L'inseguimento, l'aggressione, i danni all'auto di pattuglia e tre poliziotti feriti. É il bilancio dell'operazione condotta mercoledì sera dalla polizia nell'ambito dell'intensificazione dei controlli nelle zone del degrado in città.

L'aggressione

L'episodio è avvenuto in piazza Turati, poco lontano dalla stazione, dove una pattuglia ha notato uno scambio sospetto tra un uomo nigeriano e una donna brasiliana. Alla vista delle divise i due sono fuggiti e ne è nato un inseguimento con gli agenti che hanno rincorso e bloccato l'africano in fuga. In quel momento contro di loro si è scagliata la donna che, inisieme al pusher, li ha aggrediti con calci e pugni. Nel frattempo è giunta sul posto una squadra di supporto e solo dopo diversi concitati minuti la coppia è stata ammanettata.

Gli arresti

Nel tragitto verso la questura la brasiliana di 31 anni Michela Zenato ha danneggiato pesantemente l'auto di servizio infrangendone un vetro. Nei suoi confronti si è dunque configurato l'arresto per resistenza e per danneggiamento. Alfred Okuba Oweibo, nigeriano 37enne, deve invece rispondere anch'egli di resistenza oltre che di detenzione a fini di spaccio poiché addosso gli sono state trovate dieci dosi di marijuana. Tre agenti sono rimasti feriti e si sono dovuti rivolgere al pronto soccorso da cui sono poi usciti con una prognosi di cinque giorni ciascuno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento