menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto: archivio)

(foto: archivio)

Il litigio con la moglie fa scoprire la droga: tenta la fuga, fermato con lo spray urticante

Un 50enne italiano è stato arrestato lunedì in seguito a un diverbio con la convivente che ha richiesto l'intervento dei carabinieri permettendo loro di scoprire della marijuana

I carabinieri del Norm di Padova erano intervenuti per sedare una lite di coppia, finendo invece per arrestare un uomo con le accuse di detenzione a fini di spaccio e resistenza a pubblico ufficiale.

La lite

Sono le 15 di lunedì quando una pattuglia viene inviata all'indirizzo dell'abitazione di una coppia di italiani, marito e moglie rispettivamente di 53 e 45 anni. Fra i due è scoppiato un feroce litigio ma una volta sedati gli animi alcuni oggetti rinvenuti nelle disponibilità dell'uomo ne hanno aggravato la posizione. In casa infatti i militari hanno trovato una bustina con 3,5 grammi di marijuana e a quel punto il 53enne B.A. ha cercato di scappare.

L'aggressione e l'arresto

Trattenuto, si è scagliato contro i carabinieri cercando ripetutamente di colpirli tanto da rende necessario l'uso dello spray urticante in dotazione per renderlo inoffensivo. Una volta bloccato l'uomo è stato arrestato per resistenza e l'ulteriore perquisizione dell'abitazione gli è valsa anche l'accusa di spaccio. Oltre alla marijuana è infatti stato trovato anche un bilancino di precisione che ha fatto supporre che l'uomo non consumasse lo stupefacente per uso personale, bensì lo rivendesse. Per questo una volta sequestrato il materiale illecito e dichiarato in arresto B.A. l'uomo è stato trattenuto nelle camere di sicurezza fino al rito direttissimo programmato per martedì.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento