menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Prende a pugni la fidanzata e oppone resistenza all'arresto: 39enne nei guai

L'uomo, dopo aver picchiato la fidanzata, l'ha chiusa a chiave in casa prima di venire bloccato dai carabinieri, provvidenzialmente accorsi sul posto su segnalazione di alcuni vicini, che avevano udito le urla della vittima

Sono riusciti a intervenire prima che la situazione potesse ulteriormente peggiorare: i carabinieri di Limena e del Norm di Padova hanno arrestato N.M., 39enne di origini tunisine residente a Villafranca Padovana, per sequestro di persona, lesioni personali gravi e resistenza a pubblico ufficiale.

I fatti

È successo nella notte tra domenica 2 e lunedì 3 maggio a Villafranca Padovana: l'uomo, presumibilmente sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, nel corso di una violenta lite tra le mura domestiche ha ripetutamente colpito con pugni al volto e al corpo la 45enne fidanzata, residente nell’Alta Padovana, chiudendola in casa fino all’arrivo degli operanti, intervenuti sul posto su segnalazione di alcuni vicini che avevano udito le urla della vittima. L’uomo è stato bloccato dopo una breve colluttazione, al termine della quale nessuno dei militari dell'Arma non riportava lesioni: la 45enne, invece, è stata trasportata all’ospedale di Cittadella, dove è stata ricoverata a seguito delle lesioni riportate. Il 39enne, una volta arrestato, è stato trattenuto nelle camere di sicurezza del comando stazione carabinieri di Padova Principale in attesa del rito direttissimo, la cui udienza è stata celebrata nella mattinata di lunedì 3 maggio: per il tunisino sono stati disposti gli arresti domiciliari.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento