Sequestro record: arrestati due nigeriani trovati con 23 chili di marijuana

È successo venerdì 4 aprile in via Montà, a Padova: i due connazionali stavano confabulando tra di loro e hanno attirato l'attenzione dei poliziotti, che li hanno pedinati fino al ritrovamento

Stavano semplicemente confabulando tra di loro. Ma tanto è bastato per mettere in atto un ritrovamento da record: la polizia di Padova ha arrestato O.I. e L.O. (entrambi nigeriani e con precedenti) sequestrando ben 23 chili di marijuana.

I fatti

È successo venerdì 4 aprile in via Montà, a Padova: durante un servizio straordinario di controllo del territorio i poliziotti in servizio hanno notato i due uomini che parlavano in maniera sospetta per strada. Gli agenti hanno dunque deciso di pedinarli fino a uno stabile poco distante, da dove pochi minuti dopo è uscito uno dei due arrestati: perquisito, aveva con sé 3 chili di marijuana. A quel punto i poliziotti sono entrati nell'appartamento in cui si trovava l'altro africano, trovando altri 20 chili di marijuana nonché bilancini di precisione e materiale per il confezionamento. I due uomini si trovano ora al Due Palazzi.

Potrebbe interessarti

  • Tumori, scoperto il meccanismo per il controllo della proliferazione cellulare

  • Infarto e ictus, team di ricercatori padovani trova la "porta" che diminuisce i danni al cuore

  • Potassio: come assumerlo e perché fa bene a cuore, reni e ritenzione idrica!

  • Sette momenti in cui è fondamentale lavarsi le mani in casa

I più letti della settimana

  • Si schiantano con l'auto contro un platano: passeggera elitrasportata in ospedale, è grave

  • Fermata e soccorsa mentre corre nuda in centro a Padova: «Sono sonnambula»

  • Tenta il suicidio nel Bacchiglione: trascinata a riva da un passante, è gravissima

  • Pauroso schianto tra due auto, feriti i conducenti. Interviene l'elisoccorso, strada chiusa

  • Pedone falciato da un'auto all'altezza del cantiere: due i feriti

  • Litigio tra pazienti allo studio medico: costole rotte e denunce per due pensionati

Torna su
PadovaOggi è in caricamento