Cronaca Stazione / Via Niccolò Tommaseo

Spaccio in pieno giorno: per il pusher scattano le manette. Segnalata la cliente

Un trentenne straniero è stato arrestato martedì pomeriggio dai carabinieri nei pressi della stazione ferroviaria del capoluogo subito dopo aver ceduto una dose di stupefacente

(foto: archivio)

Ha incontrato la sua cliente in strada, nel primo pomeriggio. In pochi secondi si sono scambiati droga e contanti, ma a osservare la compravendita c'erano i carabinieri.

L'arresto

Sono le 14 di martedì quando una pattuglia del Nucleo radiomobile cittadino transita lungo via Tommaseo, tra la stazione e il quartiere Fiera. Sul marciapiede i militari notano un giovane straniero e una donna, i loro gesti sono più che eloquenti: è una cessione di stupefacente. Appena avviene il passaggio di mano tra i due, i carabinieri intervengono. Si scopre così che Ehizogie Ezomo, 30 anni, ha appena venduto mezzo grammo di cocaina a una 33enne romena. Per il pusher nigeriano, nto alle forze dell'ordine, scatta l'arresto per detenzione a fini di spaccio, il giovane finisce nelle celle di sicurezza della caserma in attesa del processo per direttissima. La donna viene invece segnalata alla prefettura come assuntrice di stupefacente.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio in pieno giorno: per il pusher scattano le manette. Segnalata la cliente

PadovaOggi è in caricamento