Cronaca

Clienti nel magazzino per sniffare cocaina tra una portata e l'altra: ristoratore in manette

A Montegrotto Terme: l'intervento dei militari dell'Arma ha consentito di sequestrare anche 1 chilo e 700 grammi di marijuana

Carabinieri all'ingresso del ristorante

Da ristorante a luogo di consumo di droga: i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Abano Terme hanno arrestato nella serata di venerdì 25 settembre D.C., 55enne di origini veneziane ma domiciliato ad Abano Terme.

ca043f7c-c730-4847-9972-1676bde193c1-2

I fatti

Le manette sono scattate dopo una lunga attività investigativa condotta dai militari dell'Arma e coordinata dal Sostituto Procuratore della Repubblica dott. Benedetto Roberti, il quale ha notificato il decreto di custodia cautelare in carcere: nel provvedimento vengono riassunte le responsabilità penali dell'arrestato, ovvero l’accertata detenzione di marijuana occultata all’interno del magazzino dell’“Hostaria degli Anzoi” di Montegrotto Terme (da lui gestito) e l’utilizzo del ristorante quale luogo di ritrovo abituale di clienti ai quali veniva consentito di recarsi nel magazzino per sniffare la cocaina che lui stesso procurava e preparava. I carabinieri tenevano sotto controllo la trattoria già dallo scorso febbraio, e le indagini sono riprese al cessare del lockdown. L'intervento dei militari dell'Arma ha consentito di sequestrare 1 chilo e 700 grammi di marijuana e di rinvenire piattino e tessera plastificata, necessari per preparare le righe di cocaina. L’arrestato si trova ora nel carcere di Padova.

603ad69a-bc0e-4541-9bb4-831c5ad57e38-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Clienti nel magazzino per sniffare cocaina tra una portata e l'altra: ristoratore in manette

PadovaOggi è in caricamento