Mossa fatale per un 19enne finito in arresto: a osservarlo c'erano i carabinieri

Un giovane di origine straniera è finito in manette dopo essere stato sorpreso a recuperare alcune dosi di stupefacente in un parcheggio alle porte del centro storico

La zona di via Vecchio Gasometro

Si è aggirato per qualche minuto nello spiazzo e poi, convinto di passare inosservato, ha recuperato il bottino. A tenerlo d'occhio c'erano però i militari che hanno fatto scattare le manette.

L'avvistamento

É successo nella giornata di mercoledì, nel corso di un controllo straordinario allestito dal Nucleo radiomobile e dalla stazione di Padova Principale. Le pattuglie si sono concentrate sulla zona che va dai giardini dell'Arena al Portello lungo la passeggiata Miolati, tristemente nota per i fiorenti traffici di droga. In via Vecchio Gasometro all'altezza di piazzale Boschetti, parcheggio e capolinea per i bus turistici, hanno notato il ragazzo nordafricano. Bazzicava da solo in una zona defilata con lo sguardo basso, fino a quando si è chinato recuperando da un anfratto due piccole confezioni. Un gesto inequivocabile, che ha attivato i militari e fatto partire il controllo. Raggiunto il giovane e sequestrati i due involti, si è scoperto il contenuto composto da un grammo di cocaina e uno di eroina. Una quantità modica, ma che per le modalità di recupero ha fatto pensare che il ragazzo fosse un pusher mandato a recuperare una scorta di droga nascosta. H.M., tunisino irregolare 19enne, è quindi  stato arrestato per detenzione a fini di spaccio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alticcia al volante

I posti di blocco allestiti dai carabinieri di Carmignano di Brenta sulle strade dell'alta hanno invece portato alla denuncia per guida in stato di ebbrezza di un'automobilista padovana. Mercoledì la donna, 45enne, è stata fermata a bordo della sua Fiat Punto nella zona di Grantorto. Sottoposta ad alcoltest è risultata positiva con 1,46, quasi tre volte oltre il limite. Oltre alla denuncia e al ritiro della patente si è anche vista sequestrare il veicolo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Live - In serata morto un 47enne. Ripartenza, tornano i pranzi sui colli

  • Gravissimo incidente nella serata: un decesso e due persone ferite nello schianto

  • Coronavirus, Zaia: «Dal primo giugno non ci sarà più l'obbligo della mascherina all'aperto»

  • Tremendo schianto in serata lungo la Pelosa: morti due padovani, un ferito grave

  • Coronavirus, il primo aggiornamento di giornata su contagi e ricoveri a Padova e in Veneto

  • Zaia: «Dal primo giugno via la mascherina. Si indossa solo quando serve»

Torna su
PadovaOggi è in caricamento