Dopo poche settimane il copione si ripete: torna in manette nel suo territorio di spaccio

Un trentasettenne africano è stato arrestato lunedì in zona Stanga, dove già in precedenza era stato sorpreso con addosso dosi di stupefacente e denaro contante

La droga e i contanti sequestrati

Il volto arcinoto alle forze dell'ordine di Mirah Jacks ha fatto finire nuovamente in arresto il 37enne nativo della Liberia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'arresto

Lo straniero bazzica Padova dove non ha una dimora fissa e vive spacciando droga in strada. La sua zona franca è la Stanga dove a metà gennaio era già stato arrestato e dove lunedì si è ripetuta una scena del tutto analoga. Alle 17.30 una pattuglia della Squadra volante che transitava lungo via della Croce Rossa lo ha riconosciuto e fermato per un controllo. Confermate le generalità e visto l'atteggiamento tipico del pusher in attesa di clienti, Jacks è stato perquisito. Addosso aveva  della marijuana sia divisa in dosi che sfusa, per un totale di 38 grammi, oltre a dieci euro in contanti. Tutto il materiale è stato sequestrato mentre il liberiano ancora una volta veniva dichiarato in arresto per detenzione a fini di spaccio e condotto nelle camere di sicurezza dove h trascorso la notte in attesa del processo per direttissima.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Questa cosa non dura due settimane, abbiamo un progetto che arriva a maggio 2021»

  • Coronavirus, il prof. Ursini difende Andrea Crisanti: «Parole sgradevoli dal professor Palù»

  • Coronavirus, Zaia: «Ho l'impressione che questo Dpcm sia solo un "riscaldamento a bordo campo"»

  • Incidente a Legnaro, investito un pedone sulle strisce: portato in ospedale con codice rosso

  • Coronavirus, Zaia: «La situazione di oggi è sopportabile, quella di domani non lo so»

  • Coronavirus, Zaia: «Entro lunedì una nuova ordinanza con restrizioni leggere anti-assembramenti»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento