Gestiva il traffico di droga a Jesolo con altre 13 persone: arrestato un 44enne

Gli agenti della Mobile di Padova hanno arrestato una delle persone, residente in provincia, che nei mesi estivi ha avviato un'intensa attività di spaccio sul litorale veneziano

Tra i 14 stranieri che nel corso dell’estate hanno gestito il traffico di droga nel centro di Jesolo c’è anche un nigeriano residente a Mestrino. È stato arrestato ieri dalla squadra Mobile di Padova.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La vicenda

Nella giornata di giovedì 27 agosto gli agenti della squadra Mobile di Padova e Venezia hanno arrestato 14 persone, tra cui un 44enne nigeriano residente a Mestrino. Dalle indagini è emerso che la banda durante questi mesi estivi aveva gestito il traffico di droga nel centro di Jesolo, spacciando eroina, cocaina e marijuana. Una volta raccolte le prove, la procura di Venezia ha spiccato gli ordini di esecuzione. Una volta arrivati a prelevare il 44enne, gli agenti padovani hanno perquisito l’abitazione, sequestrando tre ovuli con cocaina e sostanza da taglio. In un’altra stanza, dove dormiva un 30enne, anche lui nigeriano e irregolare, sono stati trovati droga e materiale per il confezionamento. Il 30enne non era in casa ma gli agenti hanno segnalato il ritrovamento ed è stato arrestato in provincia di Venezia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto tornando a casa, diciottenne Padovano perde la vita

  • Coronavirus, Crisanti: «Siamo in un mare in tempesta. Secondo lockdown? Sarebbe inutile»

  • Coronavirus, Zaia: «Stiamo iniziando a entrare nel vivo della battaglia»

  • Il miglior panettone del mondo si trova alla pasticceria Estense: Francesco Luni vince l’oro assoluto

  • «Non ho la mascherina perché non riconosco la legge italiana»: scatta la multa di 400 euro

  • Crisanti lascia Padova e va allo Spallanzani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento