menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Spaccia nella lavanderia self service, pusher 18enne arrestato dai carabinieri

Aveva 80 involucri di cocaina e l'atteggiamento sospetto ha spinto i carabinieri a entrare nella lavanderia per controllare. Il giovane è stato arrestato

È andato in una lavanderia self service con ottanta involucri di cocaina. A far cosa? L’idea degli inquirenti è che fosse lì per spacciare.

Il fatto

Nel pomeriggio di lunedì 1 marzo un 18enne tunisino irregolare e senza fissa dimora si trovava all’interno di una lavanderia self service in via dei Colli. Aveva con sé non tanto dei panni da lavare quanto 80 involucri di cocaina, per un peso complessivo di 50 grammi, 160 euro in contanti (probabilmente i guadagni dello spaccio) e un cellulare. Il suo atteggiamento sospetto ha indotto i carabinieri del Norm di Padova che passavano di lì a entrare e sottoporlo a un controllo. Il ragazzo inizialmente ha detto di essere minorenne, affermazione smentita dagli esami ossei: è stato arrestato per detenzione a fini di spaccio di stupefacenti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento