Lotta allo spaccio: 17enne confeziona marijuana sul tetto, sequestrato un chilo di droga

Un controllo straordinario curato dai carabinieri ha portato all'arresto di due stranieri. Uno di loro, minorenne, aveva anche dello spray urticante della polizia francese

La droga e gli oggetti sequestrati al 17enne tunisino

É di un 17enne tunisino e un 35enne nigeriano arrestati per detenzione a fini di spaccio il bilancio del servizio antidroga condotto la notte tra venerdì e sabato dai carabinieri del Norm di Padova unitamente ai colleghi della stazione di Padova Principale, del Cio di Mestre e di personale in borghese.

Minore colto in flagranza

Le manette sono scattate attorno ai polsi dell'adolescente nordafricano nel corso di un controllo all'interno di uno stabile abbandonato. Nel palazzo, nella zona di Pontevigodarzere, era stato notato un viavai sospetto, che ha spinto i militari ad allestire un blitz notturno. Al quinto ed ultimo piano hanno sorpreso il minorenne, intento a confezionare alcune dosi di marijuana pronte per poi essere vendute. Oltre a quattordici dosi per un totale di 28 grammi di sostanza, diversi altri oggetti sospetti sono stati trovati addosso al ragazzo. Tra questi, tutti sequestrati, un coltellino, un manganello telescopico e una bomboletta di spray urticante in dotazione alla Gendarmerie Nationale francese, perciò non reperibile in commercio per l'uso da parte dei civili. Sono stati inoltre recuperati altri 35 grammi di marijuana sfusa. Elementi che hanno portato all'immediato arresto del giovane, noto spacciatore senza fissa dimora, trasferito nel carcere minorile di Treviso in attesa della convalida del fermo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Bloccato in fuga

E in arresto è finito contemporaneamente anche Kenneth Ayin Aihanuwa dopo un inseguimento in via Venezia. L'uomo, 35enne nigeriano residente in città, alla vista dei carabinieri è scappato verso la rotonda della Stanga gettando a terra un sacchetto di plastica, che conteneva 73 grammi di marijuana. Dopo averlo bloccato ne è stato perquisito l'appartamento di via Savelli, dove sono stati sequestrati altri 900 grammi di marijuana che nessun dubbio hanno lasciato sulla sua illecita attività di spaccio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto a Maserà: muore insegnante di religione del Pietro d'Abano

  • Tragico incidente sulla Sr 308, morti il 19enne alla guida dell'auto e il camionista

  • Tragedia nell’Alta Padovana: malore improvviso, 16enne perde la vita

  • «Il suo reparto è in lutto con noi tutti»: infarto fatale per Elena, 39enne infermiera padovana

  • Mister Italia 2020: un 27enne di San Martino di Lupari vola in finale

  • Giro d'Italia 2020: nuova data per la tappa di Monselice, inserita l'ascesa al Roccolo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento