Fermati con tre chili di droga in corpo: spuntano ovuli per 400mila euro

Duro colpo allo spaccio quello inferto dalla guardia di finanza che ha arrestato quattro nigeriani corrieri della droga e ne ha denunciato un quinto. Uno ha tentato un'aggressione

(foto: archivio)

Erano diretti a Padova imbottiti di cocaina ed eroina, ingerite sotto forma di ovuli e trasportate a bordo dell'auto su cui li hanno fermati all'uscita dell'autostrada.

Il controllo

Risale ai giorni scorsi l'operazione con cui la guardia di finanza di Padova ha assicurato alla Giustizia quattro giovani, recuperando 3,2 chili di stupefacente purissimo che, venduto al dettaglio, avrebbe garantito guadagni per 400mila euro. Il controllo si è svolto in prossimità del casello di Padova Ovest, dove è stata fermata l'auto su cui viaggiavano cinque stranieri. Il gruppetto è parso molto nervoso nel consegnare i documenti e la successiva perquisizione ha permesso di trovare addosso a uno di loro 20 ovuli.

Tentata aggressione all'ospedale

I finanzieri hanno capito che gli involucri erano stati espulsi durante il viaggio e che quindi il giovane li aveva ingoiati diventando a tutti gli effetti un corriere della droga. Temendo che i compagni di viaggio avessero fatto altrettanto, tutti sono stati trasferiti all'ospedale. Attimi di tensione si sono vissuti quando uno degli stranieri ha rotto un vaso di vetro tentando di aggredire, senza successo, i militari. Ripristinata la calma i nigeriani sono stati sottoposti alle radiografie il cui responso è stato inequivocabile.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli arresti

Dopo un periodo di osservazione quattro di loro hanno espulso un totale di 290 ovuli contenenti eroina e cocaina che, se si fossero forati nello stomaco, li avrebbero condannati a morte certa. Mentre la droga, 3,2 chili in totale, è stata sequestrata, i quattro sono stati arrestati per detenzione a fini di spaccio e il quinto, che faceva da autista ma non aveva stupefacente in corpo, è stato denunciato. In carcere sono finiti Tasudeen Alasan (20 anni), Mutairu Momoh (22), Jalib Nabala (24) e Samad Abass (24).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Voto, ecco i dati di affluenza a mezzogiorno

  • Formaggi a Villa Contarini, giardini aperti, visite, spettacoli e sagre: il weekend a Padova

  • Focolaio all'asilo notturno del Torresino: 30 positivi al covid su 82 ospiti

  • Occhio al semaforo: attivata la sperimentazione di un nuovo T-Red a Padova

  • Perde il controllo della sua barca dopo un'onda anomala: muore idraulico padovano

  • Focolaio del Torresino: una persona positiva tenta la fuga, le forze dell'ordine lo bloccano (Video)

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PadovaOggi è in caricamento