menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Inseguimento in scooter e arresto per il “Balottelli” della droga

Un tunisino molto somigliante al calciatore del Manchester City è stato fermato dalla polizia. Inseguito, è stato catturato e trovato con mezzo chilo di hashish e 7 grammi di coca. In possesso del permesso di soggiorno umanitario, ora revocato

Era in possesso di un permesso di soggiorno per motivi umanitari rilasciato il 16 aprile scorso e ora revocato, il tunisino 25enne arrestato ieri sera alle 21 per possesso di stupefacente ai fini dello spaccio.

IL BALOTTELLI DELLA DROGA. Mohamed D., soprannominato Balotelli per via della somiglianza fisica con il giocatore in forze al Manchester City, il 25enne è stato dapprima pedinato, quindi inseguito a bordo di scooter dagli agenti della Squadra mobile che lo hanno bloccato in via Madonna della Salute nel luogo dove stava avvenendo lo scambio di droga.


L'INSEGUIMENTO E LA CATTURA. Impegnato quindi a cedere dello stupefacente, gli agenti sono usciti allo scoperto per arrestarlo in flagranza. Il tunisino ha però tentato la fuga, dapprima spingendo violentemente un agente e, successivamente, tentando di salire a bordo di una Mercedes classe A guidata da un complice, ma venendo infine catturato. Il complice, invece, è riuscito a farla franca.

HASHISH E COCA. Addosso al 25enne la polizia ha rinvenuto 7 grammi di cocaina pronti per lo spaccio, mentre mezzo chilo di hashish è stato rinvenuto in via Querini all'Arcella. Per lui si sono spalancate le porte del carcere. Era dall'inizio di agosto che la squadra mobile di Marco Calì dava la caccia a Balotelli già capace di sottrarsi alle manette per quattro volte.

CONTROLLI E PREVENZIONE. L'arresto si inserisce nei servizi di repressione voluti dal nuovo questore di Padova Vincenzo Montemagno. Nell'ambito dei servizi di prevenzione, con l'impiego delle volanti, pattuglie miste dell'esercito e personale del commissariato Stanga, sono state controllate 92 persone di cui 51 stranieri, 23 dei quali pregiudicati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento