Cronaca Santo / Via San Francesco

Alla vista della polizia inghiotte la bustina di eroina e rischia di soffocarsi: arrestato

E' successo in via San Francesco nella serata di martedì 7 quando due agenti hanno notato lo scambio di droga tra alcuni giovani e hanno ammanettato il pusher tunisino

Ha tentato di evitare l'arresto ingoiando la bustina di droga ma non è riuscito a deglutirla e per non soffocare ha dovuto sputarla davanti agli agenti della squadra mobile che l'hanno arrestato per spaccio. Nei guai è finito un pusher tunisino e un suo complice minorenne.

I fatti

Martedì pomeriggio verso le 19 i poliziotti stavano percorrendo via San Francesco dopo aver ricevuto una segnalazione da parte dei residenti sulla possibile presenza di alcuni spacciatori. Di fronte ad un negozio di biciclette gli agenti hanno notato tre persone che parlavano. Una di loro si è allontanata in bici mentre gli altri due, entrambi di origine nordafricana, sono rimasti seduti sul muretto. A quel punto L.T., 32 anni tunisino, ha allungato qualcosa alla persona che gli era vicino. L’uomo, connazionale del trentaduenne, spaventato dalla presenza degli agenti ha ingoiato la bustina ma non è riuscito a deglutirla. Lo straniero ha dovuto sputare l’involucro, a sua volta diviso in quattro piccole confezioni, che poi si è scoperto contenere 6,74 grammi di eroina.

L’arresto

Addosso i due avevano solo del denaro e gli agenti hanno deciso di perquisire l’abitazione di L.T. All'interno della casa hanno trovato altri soldi, un taccuino con nomi in arabo e somme di denaro, materiale per il confezionamento della droga e documenti di altri connazionali pregiudicati per spaccio. L.T. è stato arrestato e il suo complice è stato denunciato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alla vista della polizia inghiotte la bustina di eroina e rischia di soffocarsi: arrestato

PadovaOggi è in caricamento