menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dopo le minacce di morte, dà fuoco all'auto dell'ex: moldavo arrestato per stalking

La vittima è una donna 35enne. Già nel corso del 2016 l'uomo era stato denunciato per maltrattamenti in famiglia

Un cittadino moldavo, di 38 anni, residente nel Padovano, venerdì sera è stato arrestato in flagranza di reato per atti persecutori nei confronti dell’ex moglie.

I PRECEDENTI. Già nel corso del 2016 l’uomo era stato denunciato per maltrattamenti in famiglia e atti persecutori dalla moglie, una connazionale 35enne, che, ottenuto il divorzio nel Paese d'origine, aveva deciso di lasciare assieme alla figlia minorenne l'abitazione che condivideva con l'ex marito.

L’ODISSEA. Negli ultimi mesi lo straniero era riuscito a individuare la nuova dimora della donna, a Monselice, continuando a aggredirla con minacce e ingiurie via via sempre più gravi. L'escalation ha toccato il suo apice nei giorni scorsi. Nella serata del 27 giugno l’auto della donna, parcheggiata vicino a casa, è stata incendiata.

IL FATTO. L’uomo, venerdì, si è presentato ancora una volta fuori l’abitazione dell’ex. La donna nel timore di essere aggredita non ha fatto rientro a casa e ha chiamato i carabinieri. I militari, intervenuti sul posto, hanno bloccato il moldavo a bordo di un’autovettura. Arrestato, è stato condotto nella Casa circondariale di Padova.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento