Prima chiede l'intervento dei carabinieri, e poi li aggredisce: 28enne in manette

È successo nella serata di sabato 15 febbraio a San Giorgio in Bosco: l'uomo, visibilmente ubriaco, aveva chiamato i militari dell'Arma sostenendo di essere stato a sua volta aggredito

Da presunto aggredito a tentato aggressore: i carabinieri del Norm di Cittadella coadiuvati da quelli di Gazzo hanno arrestato L.P., 28enne di origini romene residente a San Giorgio in Bosco, per violenza e resistenza a pubblico ufficiale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I fatti

È successo nella serata di sabato 15 febbraio a San Giorgio in Bosco: poco prima delle ore 20.30 l'uomo chiama i carabinieri chiedendo loro di accorrere nel bar in cui si trova in quanto sostiene di essere stato aggredito. I militari dell'Arma giungono sul posto e cercano di calmare il 28enne, visibilmente ubriaco, il quale per tutta risposta prova invece ad aggredirli. Immobilizzato, il giovane è finito agli arresti domiciliari in attesa del processo per direttissima, fissato per lunedì 17 febbraio

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tutto quello che c'è da sapere sul coronavirus: quali sono i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • I familiari non riescono a contattarla: 55enne rinvenuta cadavere in casa

  • Buoni spesa, nel pomeriggio inizia la consegna a casa a chi ne ha diritto

  • Grigliata, musica e festa nonostante i divieti: intervengono le forze dell'ordine in via Trieste

  • Coronavirus, arrivata a Padova la prima tranche di buoni spesa: ecco come ottenerli

  • 60enne padovano attraversa l'Italia in camion nonostante la positività al Coronavirus

Torna su
PadovaOggi è in caricamento