menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto: archivio)

(foto: archivio)

Picchia, minaccia e tenta di stuprare la fidanzata: lei voleva lasciarlo

É accusato di violenza sessuale aggravata il padovano che mercoledì notte ha aggredito l'ormai ex compagna in preda ai fumi dell'alcol. La vittima ha rimediato dieci giorni di prognosi

Aveva deciso di lasciarlo, tornando a casa nel suo paese d'origine. Una scelta costata cara a una 53enne piombata in una storia d'amore malata.

Un amore finito

Il calvario della donna culminato con una nottata di terrore e un viaggio al pronto soccorso è cominciato qualche mese fa. Lei, originaria del Sud Italia, aveva conosciuto online un coetaneo padovano. Nonostante la distanza ne era nata una relazione cosi forte da convincerla in poche settimane a trasferirsi a casa dell'uomo, in un comune dell'hinterland del capoluogo. Meno di due mesi di convivenza avevano però portato a galla la vera natura del padovano: possessivo e con una certa inclinazione all'alcol, in più occasioni è rincasato ubriaco sfogando la sua rabbia sulla compagna.

L'aggressione

Comportamenti che l'hanno portata a decidere di lasciarlo, come gli ha comunicato nella giornata di mercoledì. Se ne sarebbe andata il giorno dopo, ma lui non gliene ha lasciato il tempo. La sera, ancora una volta, è rientrato ubriaco e l'ha brutalmente aggredita. Tentando di avere un rapporto sessuale l'ha palpeggiata e strattonata nonostante i dinieghi della donna, passando poi a minacciarla di pubblicare online dei video che la riprendevano in atteggiamenti espliciti.

Le ferite e l'arresto

I vicini allarmati dalle grida hanno chiesto aiuto ai carabinieri, arrivati sul posto con una pattuglia inviata da Abano Terme. In casa hanno trovato la donna in lacrime, a terra e in stato confusionale. Trasferita al pronto soccorso le sono state medicate alcune lesioni superficiali, dichiarate guaribili in dieci giorni. Nel frattempo gli inquirenti hanno ammanettato il compagno, C.R. (le cui generalità complete non vengono divulgate per salvaguardare la privacy della vittima ndr) con la gravissima accusa di violenza sessuale aggravata.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento