Arriva anche in provincia di Padova “Storie di vita in movimento”, campagna informativa contro l’artrosi

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PadovaOggi

Grazie agli Ospedali Riuniti Padova Sud "Madre Teresa di Calcutta", anche la provincia di Padova aderisce alla campagna d'informazione "STORIE DI VITA IN MOVIMENTO", un progetto che - tramite il patrocinio della Società Italiana di Ortopedia e Traumatologia (S.I.O.T.), della Società Italiana di Medicina Generale e delle Cure Primarie (S.I.M.G.), dell'Associazione Nazionale Malati Reumatici Onlus (ANMAR Onlus) e il contributo non condizionante di DePuy Synthes - intende fornire alla comunità locale validi consigli su come gestire e curare una patologia invalidante di cui soffre circa il 50% delle persone che hanno superato i 60 anni di età: l'artrosi.

Tramite il sito ufficiale dell'iniziativa, www.storiedivitainmovimento.it, medici e cittadini padovani potranno reperire delle valide informazioni su come affrontare in maniera efficace una patologia dal profilo allarmante.

L'artrosi, infatti, è una malattia degenerativa che danneggia le articolazioni e che è caratterizzata da lesioni progressive della cartilagine che riveste le superfici articolari e ossee. Secondo alcuni recenti studi, l'artrosi colpisce attualmente 4.000.000 di persone in Italia, una cifra rilevante che si traduce in più del 6% dell'intera popolazione che è costretto a convivere con una serie di sintomi dolorosi, come fastidi articolari, rigidità, scrosci articolari, tumefazione delle articolazioni e con una progressiva limitazione della mobilità.

Al fine di contribuire a delimitare un fenomeno tanto diffuso quanto complesso, la campagna "STORIE DI VITA IN MOVIMENTO" si è ispirata ai risultati di un'indagine che il Censis ha condotto per analizzare l'approccio di medici e pazienti all'artrosi e alle sue alternative terapeutiche.

Nello specifico, la ricerca ha coinvolto un campione di 50 medici di medicina generale e di 250 persone affette da artrosi al ginocchio e all'anca, di cui il 30% è stato sottoposto ad un intervento di artroprotesi.

«L'adesione alla campagna Storie di Vita in Movimento conferma ancora una volta l'impegno e la professionalità del personale degli Ospedali Riuniti Padova Sud "Madre Teresa di Calcutta" nel garantire a tutta la popolazione della provincia di Padova delle soluzioni terapeutiche appropriate ed efficaci - commenta il Dott. Salvatore Barra, Direttore Sanitario dell'ULSS 17 - Da sempre, infatti, la struttura sanitaria di Monselice assicura percorsi diagnostici e trattamenti d'avanguardia finalizzati alla cura di patologie complesse come l'artrosi».

L'artrosi è un fenomeno complesso che colpisce le articolazioni tramite una serie di lesioni progressive della cartilagine che riveste le superfici articolari ossee e che riducono sensibilmente la qualità della vita dei pazienti.

«La scelta della terapia più appropriata per il trattamento del dolore all'anca e al ginocchio è un passo importante nella vita di una persona affetta da artrosi - conclude il Dott. Gianluca Bisinella, Direttore dell'U.O.C. Ortopedia e Traumatologia dell'ULSS 17 - Tra queste, l'unità di Ortopedia e Traumatologia è specializzata nell'opzione chirurgica, un percorso di cura finalizzato ad assicurare un netto miglioramento della qualità della vita e al ripristino della normale mobilità grazie all'impianto di protesi selezionate sulla base delle caratteristiche del paziente».

Torna su
PadovaOggi è in caricamento