Esplosione nella notte: i banditi assaltano il bancomat e fuggono col denaro

I rapinatori hanno utilizzato la "marmotta" e sono riusciti a portare via i contanti, sul posto i carabinieri che stanno indagando per dare un volto ai malviventi

Dopo alcune settimane di tregua è tornata a colpire la banda del bancomat. Nella notte tra domenica e lunedì, verso le 4.15, i malviventi hanno fatto esplodere lo sportello Postamat di Cadoneghe in via Montale.

L'intervento

La deflagrazione ha distrutto la cassa automatica: i banditi sono riusciti a portare circa 35mila euro in contanti, facendo perdere le loro tracce. Alcuni cittadini allertati hanno dato l'allarme. Sul posto sono intervenuti i carabinieri del Norm di Padova e quelli della locale stazione. Per soffocare un principio di rogo sono giunti i pompieri, domando le fiamme che hanno coinvolto anche alcuni locali interni nelle immediate vicinanze dello sportello danneggiando le apparecchiature tecnologiche. Nessuno è rimasto ferito. Oltre ai 35mila euro di bottino sono in via di quantificazione i danni alla struttura.

Potrebbe interessarti

  • Via libera all'assunzione di 500 giovani medici: la rivoluzionaria scelta della Regione Veneto

  • Tumori, scoperto il meccanismo per il controllo della proliferazione cellulare

  • Ferragosto da bollino rosso sulle autostrade venete: giorni di traffico intenso

  • Fine mese all'insegna dei cantieri: strade chiuse fino a due mesi tra il centro e i quartieri

I più letti della settimana

  • Terribile frontale auto-moto, gamba amputata per i due centauri padovani: sono in pericolo di vita

  • Decide di farla finita lanciandosi dal terzo piano di un hotel del centro: tragico suicidio a Padova

  • Fermata e soccorsa mentre corre nuda in centro a Padova: «Sono sonnambula»

  • Tentato stupro vicino alla sagra: strattonata e trascinata da due uomini verso un vicolo

  • Drammatico incidente stradale nella Bassa: 36enne muore in ospedale per le gravi lesioni subite

  • Pedone falciato da un'auto all'altezza del cantiere: due i feriti

Torna su
PadovaOggi è in caricamento