menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Assalti con le ruspe alle colonnine dei distributori self-service: nella notte 2 colpi

Due sono gli episodi che si sono verificati nella notte tra venerdì e sabato: il primo a Monselice e il secondo a Este. In entrambi stanno indagando i carabinieri

Notte di assalti ai distributori nella Bassa Padovana dove una banda, presumibilmente sempre la stessa, con la tecnica della pala meccanica che abbatte la colonnina, ha preso di mira due pompe di benzina, provocando seri danni. In entrambi i casi non sono stati asportati soldi.

Gli assalti

Alle 21.30 in via Rovignana a Monselice i ladri, dopo aver rubato una ruspa Honomag 60E da un cantiere edile di via Piemonte di proprietà di un uomo residente a Sant'Elena hanno tentato di portare via il denaro dall'interno della colonnina self-service del distributore Tamoil gestito da un 33enne residente a Noventa Vicentina. La colonnina è stata abbattuto nel tentativo non riuscito di prelevare il contenuto in denaro. Sul posto sono intervenuti i militari della stazione di Albignasego e del nucleo radiomobile della compagnia di Abano Terme per tutti i rilievi tecnici. Nessuno è rimasto ferito. La pala meccanica è stata poi restituita al titolare.

Indagini in corso

Alle 4.40 in via Padana Inferiore a Este nella stazione di servizio Q8, un'altro assalto si è verificato nella colonnina self-service installata nel piazzale, anche in questo caso senza andare a buon fine, essendosi attivato l'allarme collegato a una società di sorveglianza. Il mezzo pesante era stato rubato dalla ditta "Sesa" poco distante dal distributore. Di nuovo sono intervenuti i carabinieri che stanno indagando per dare un nome ai malviventi. Gli assalti di questo tipo sono sempre più frequenti in Veneto con episodi che si sono verificati anche nel Trevigiano e nel Vicentino.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento