Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Paga l'assicurazione dell'auto ma l'agenzia non registra l'incasso

Fermato a Trebaseleghe dalla polizia locale senza copertura assicurativa, l'uomo però dichiara di aver pagato la polizza. L'errore è della compagnia. Indagini in corso per verificare se si tratti di truffa

Controlli polizia locale

Nell'ambito dei controlli con il TargaSystem, strumento che permette in tempo reale di verificare assicurazioni e revisioni dei veicoli in transito, oltre che a rilevare la presenza di veicoli rubati, gli agenti della Federazione dei comuni del Camposampierese, a Trebaseleghe, hanno fermato una Ford Focus di proprietà di un signore veneziano poiché risultava sprovvista della obbligatoria copertura assicurativa. Al momento del fermo, il conducente ha esibito il tagliando e il certificato assicurativo in corso di validità. Contattata l'agenzia principale per approfondire il caso, è emerso che la polizza però non era stata perfezionata.

INCASSO NON REGISTRATO. A causa di una mancanza del subagente che aveva emesso il contratto, il premio regolarmente versato dal proprietario del veicolo non era stato registrato come incassato e, per tale ragione, a portafoglio (e, conseguentemente, in banca dati nazionale Ania a cui si collega il sistema TargaSystem per le verifiche delle forze dell'ordine) il veicolo non risultava coperto.

NESSUNA SANZIONE. Non c'era dunque motivo per dubitare della buona fede dell’assicurato. La compagnia ha provveduto a regolarizzare la posizione e il conducente non è stato multato. Il fatto è stato segnalato però all'ufficio antifrodi.

SAN GIORGIO DELLE PERTICHE. Diversa la situazione sulla vecchia Statale del Santo, durante un altro servizio di controllo con apparecchiatura TargaSystem, un veicolo condotto da un uomo di Camposampiero è stato segnalato senza copertura assicurativa. Il conducente ha cercato di evitare l'alt degli agenti effettuando una inversione ad "U" prima del posto di controllo, allontanandosi a forte velocità. Una pattuglia di agenti motociclisti a sirene spiegate si è messa alla caccia del veicolo. Vista la malaparata, il conducente ha preferito fermarsi spontaneamente davanti ad una seconda pattuglia che si era messa sulle sue tracce. É così emerso che anche la revisione del veicolo era scaduta, come anche la patente di guida del conducente.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Paga l'assicurazione dell'auto ma l'agenzia non registra l'incasso

PadovaOggi è in caricamento