menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scoperta senza Rca: si chiude nell'auto per evitarne il sequestro

Protagonista una donna di origine rumena trovata dalla polizia locale a Trebaseleghe alla guida del veicolo con l'assicurazione scaduta da due mesi: all'arrivo del carro attrezzi ha provato a impedire che portassero via il mezzo

Si era messa alla guida della sua automobile nonostante l'assicurazione fosse scaduta da due mesi, pensando forse di non essere scoperta: e invece la polizia locale l'ha fermata a Trebaseleghe e ha trovato l'irregolarità.

CHIUSA IN AUTO. Protagonista dell'episodio una donna di origine rumena che agli agenti si è giustificata dicendo di non avere i soldi per rinnovare il tagliando: immediato è scattato il sequestro del mezzo ma, all'arrivo del carro attrezzi, la signora si è chiusa in macchina per impedire che il veicolo venisse portato via. Solo dopo mezz'ora, grazie anche all'intervento del compagno che l'ha tranquilizzata, gli agenti sono riuciti a mettere in atto il provvedimento.

IMMIGRAZIONE CLANDESTINA. Non è stato l'unico intervento effettuato dai vigili nelle scorse ore: a Campodarsego un 33enne di origine nigeriana è stato trovato sprovvisto di documenti. Lo straniero risultava completamente sconosciuto all'Ufficio Immigrazione di Padova: è stato quindi accompagnato in questura per il fotosegnalamento e denunciato per immigrazione clandestina.


SENZA SEGGIOLINO E OLTRE IL LIMITE. A Camposampiero, invece, un conducente rumeno è stato fermato alla guida del veicolo con accanto il figlio di tre anni trovato con le cinture di sicurezza allacciate ma senza il seggiolino. Per lui è scattata una sanzione di 80 euro e la perdita di cinque punti dalla patente. A Campodarsego, infine, un imprenditore della zona è stato fermato mentre alla guida di una potente berlina tedesca andava ad una velocità di 86 km/h, 36 km/h ben oltre il limite massimo consentito di 50.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento