menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Asta "fai da te" per lo scooter rubato: la polizia sventa la trattativa illecita

Un capannello di persone riunite attorno a un motorino, un tentativo di fuga e una denuncia per ricettazione. Questo il bilancio del sorprendente controllo in via Cairoli

Una vera e propria asta, con la merce esposta e i possibili acquirenti attorno per darsi battaglia e accaparrarsi l'oggetto del desiderio. Una trattativa particolare però, svolta in mezzo alla strada e con in palio un motorino rubato.

La trattativa

É la scena che si sono trovati davanti gli agenti delle volanti di Padova domenica mattina alle 9.40 in via Cairoli. Un gruppo di stranieri, per la maggior parte nigeriani, era assiepato attorno a uno scooter Piaggio. All'arrivo dei poliziotti che hanno chiesto i documenti, un giovane nordafricano si è dato alla fuga e, bloccato poco dopo, ha permesso di chiarire i contorni dell'insolita vicenda.

Il furto

Il 35enne marocchino aveva portato in zona Stazione il motorino rubato, da cui ancora pendevano i cavi elettrici manomessi, per farlo visionare a un gruppo di africani. 50 euro la base d'asta, con la trattativa interrotta pochi minuti dopo dalle forze dell'ordine. L'uomo è stato denunciato con l'accusa di ricettazione, mentre gli altri presenti sono stati tutti identificati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Come fare una manicure semipermanente in casa senza l’uso della lampada

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento