menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scandalo appalti, Zaia: "Ispezioni in tutte le sette Ater del Veneto"

Un'azione, precisa il goevrnatore, tesa a "fugare ogni dubbio sulla piena legittimità dell'operato di una buona parte degli amministratori e dirigenti di tali aziende". In caso di irregolarità "pronti al commissariamento"

"Ove fossero riscontrare delle irregolarità non ci si limiterà a chiedere cortesemente agli amministratori di fare un passo indietro dimettendosi ma si procederà con ogni strumento di legge, in primis, il commissariamento". A seguito dello scandalo che con l'operazione Pantano ha portato a galla il sistema malato degli appalti pubblici con un'inchiesta che ha investito anche funzionari dell'Azienda territoriale per l'edilizia residenziale, il governatore del Veneto Luca Zaia annuncia ispezioni in tutte le sedi Ater del Veneto che "pur operando come enti autonomi sono sottoposte per legge alla vigilanza della Regione". L’avvio del controllo straordinario è stato deciso nel corso dei lavori dell’ultima riunione di giunta, sulla base di una informativa svolta dallo stesso presidente Zaia agli assessori.

OPERAZIONE PANTANO: Il sistema malato delle gare pubbliche

BLITZ DEI CENTRI SOCIALI ALL'ATER: Attivisti occupano la sede padovana chiedendo la chiusura dell'ente

"A DISPOSIZIONE DELLA MAGISTRATURA". "Al fine di fugare ogni dubbio sulla piena legittimità dell’operato di una buona parte degli amministratori e dirigenti di tali aziende - si legge nell'informativa regionale - si ritiene opportuno che il segretario generale della programmazione proceda ad effettuare una verifica su tutte le 7 aziende, ponendosi da subito, come Regione, anche a piena disposizione della magistratura."

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento