rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Cronaca

Attacco hacker all'Ulss 6 Euganea, tra nove giorni verranno pubblicati tutti i file rubati

Prosegue sul sito dei cybercriminali il countdown: la pubblicazione scatterà alle ore 16.44 del 15 gennaio, con l'azienda sanitaria locale che non ha alcuna intenzione di pagare un riscatto

Sempre di meno: mancano ormai nove giorni alla pubblicazione sul "Dark Web" di tutti i file rubati da una gang di cybercriminali in occasione dell'attacco hacker compiuto nella notte tra il 2 e il 3 dicembre 2021 ai danni dell'Ulss 6 Euganea utilizzando il ransomware (una sorta di virus) LockBit 2.0. 

Hacker

Una vera e propria offensiva che oltre al danno del blocco del sistema informatico dell'azienda sanitaria locale ha portato anche alla beffa del furto di moltissimi documenti, contenenti anche dati sensibili. Un problema confermato sia dall'assessore regionale alla sanità Manuela Lanzarin che dal presidente Luca Zaia, il quale ha affermato: «Il nostro sistema di protezione era assolutamente ad alti livelli, ma siamo di fronte a dei professionisti. Non sappiamo di dove siano questi hacker, ma probabilmente è mancata loro un’informazione: non è che qui paghiamo i riscatti, non possiamo neppure farlo». Ed è proprio sui soldi che aleggia il mistero: un altro gruppo di pirati telematici - legati al ransomware HiveLeaks - aveva infatti già effettuato nelle scorse settimane una richiesta online di 800mila dollari senza però procedere alla diffusione dei documenti, ma sul Dark Web si parla addirittura di una somma di tre milioni e 500mila euro. Cifre che l'Ulls 6 Euganea non ha alcuna intenzione di pagare: bisognerà quindi attendere le ore 16.44 del 15 gennaio (quando scadrà il countdown fatto partire dagli hacker sul proprio blog quale ultimatum) per capire se i documenti verranno effettivamente pubblicati.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attacco hacker all'Ulss 6 Euganea, tra nove giorni verranno pubblicati tutti i file rubati

PadovaOggi è in caricamento