menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il sindaco Bitonci con la bandiera francese

Il sindaco Bitonci con la bandiera francese

La Notte dei colori omaggia le vittime di Nizza, Bitonci: "Non esiste l'Islam moderato"

L'evento di venerdì sera si tingerà dei colori di Francia. Sarà intonata la Marsigliese e si terrà un minuto di silenzio. Il sindaco di Padova: "Non nascondiamoci dietro al buonismo: un'ideologia malata ha dichiarato guerra alla nostra civiltà"

Almeno 84 persone sono state uccise nell'attentato di Nizza giovedì notte e 50 feriti sono "in condizioni critiche". Un camion, guidato dal franco-tunisino di 31 anni, identificato dai media francesi come Mohamed Lahouaiej Bouhlel, è stato lanciato a tutta velocità sulla folla riunita per assistere ai fuochi d'artificio per il Giorno della Bastiglia sulla Promenade des Anglais, travolgendo le vittime fino a quando le forze di polizia hanno sparato contro il tir e ucciso il conducente. Le nazionalità dei deceduti, tra questi molti bambini, non sono state ancora comunicate, ma la Farnesina non esclude che cittadini italiani possano essere coinvolti data la gravità degli eventi e la consistente presenza di connazionali nella città della Costa Azzurra. 

LA NOTTE DEI COLORI SI TINGE DEI COLORI DI FRANCIA. "I terroristi non possono toglierci la voglia di vivere", ha commentato la dolorosa vicenda, il vicesindaco e assessore al Commercio di Padova Eleonora Mosco, annunciando che la "Notte dei colori", prevista per venerdì sera, si tingerà con i colori della bandiera francese. Palazzo Moroni verrà illuminato di bianco, rosso e blu, mentre gli artisti, che si esibiranno in cinque diversi concerti, inizieranno le loro esibizioni intonando la Marsigliese. 

MOSCO. "Abbiamo deciso di ricordare i nostri cugini di Francia che proprio mentre festeggiavano la loro libertà si sono trovati di fronte morte, dolore e disperazione - ha detto Mosco - è inaccettabile tale violenza, come ritengo sia inaccettabile comunque fermarsi. Se lo facessimo faremmo solo il gioco di questi terroristi che con la violenza più bieca cercano di infondere paura a noi tutti. Gli eventi previsti per la notte dei colori si svolgeranno quindi comunque, seppur con sobrietà e con il dolore nel cuore per queste vittime innocenti. Ho invitato tutti i commercianti ad esporre un nastro nero in segno di lutto e alle 22 la festa si fermerà per un minuto di silenzio".

BITONCI. Fa discutere, invece, la reazione alla strage di Nizza postata sulla propria pagina Facebook dal sindaco di Padova Massimo Bitonci, e in particolare la frase "non esiste l'Islam moderato, ?ora basta". Un'affermazione - e uno sfogo - condivisa e contestata. "La città di Padova abbraccia il popolo francese, i parenti e i familiari delle vittime - ha detto ancora il primo cittadino - rimaniamo con il fiato sospeso per i nostri connazionali tuttora dispersi. Condanniamo ogni forma di violenza. Non nascondiamoci dietro al buonismo: un'ideologia malata ha dichiarato guerra alla nostra civiltà".

RIZZUTO. "L’intera comunità dell’Ateneo di Padova si stringe simbolicamente attorno alla città di Nizza e a tutte le persone che sono state in qualsiasi modo colpite o coinvolte nel vigliacco attentato di ieri notte - dichiara il rettore dell'Università di Padova Rosario Rizzuto - è il momento del dolore e del raccoglimento: ad essere sotto attacco non sono solo Nizza, e ancora una volta la Francia, ma i valori di fratellanza, tolleranza e libertà che sono particolarmente cari all’Università di Padova".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Este: esplode bombola di gas, un uomo ferito gravemente

  • Cronaca

    Auto investe pedone: la vittima è deceduta

  • Sport

    Cittadella, a Empoli è 1 a 1

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento