Cronaca Villatora

Molestata da uno sconosciuto mentre fa jogging: caccia al maniaco

Una donna veneziana è stata avvicinata da una persona che si è masturbata prima di darsi alla fuga. L'episodio è avvenuto mercoledì lungo l'anello dell'idrovia di Villatora

Da dietro una colonna del ponte che passa sopra l’anello dell’idrovia di Villatora le si è parato davanti un uomo con i pantaloni abbassati che ha iniziato a masturbarsi. La donna, una cinquantatreenne residente a Vigonovo nel Veneziano che lavora come commessa in un negozio, era impegnata in una seduta di jogging quando ha capito che si trattava di un molestatore e ha tentato di inseguirlo insieme a un altro giovane che ha visto la scena. L'episodio è avvenuto mercoledì nel primo pomeriggio.

Allarme e denuncia

La vittima ha subito dato l’allarme ai carabinieri che sono intervenuti tempestivamente iniziando le ricerche. «Io vado spesso a fare una corsetta in quella zona- racconta la donna- ero sulla tratta che da Villatora va verso Vigonovo quando è uscito improvvisamente questa persona con i pantaloni abbassati. Sarà stato sulla quarantina, col capello brizzolato, ho provato a inseguirlo e lo stesso ha fatto un altro giovane che correva ma lui è riuscito a fuggire verso il cavalcavia. Si è anche girato verso di noi, ci ha insultato e poi è sparito». Su Facebook in tanti hanno dato la solidarietà alla commessa, esprimendo la loro preoccupazione dato che l’anello dell’idrovia già in queste giornate è pieno di gente che cammina e con la bella stagione si riempirà: «Ci sono tanti bambini e ragazze, bisogna stare attenti e non fidarsi di nessuno. Sono sicura che le forze dell’ordine riusciranno a rintracciarlo. So che stanno visionando le telecamere nella zona per identificarlo».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Molestata da uno sconosciuto mentre fa jogging: caccia al maniaco

PadovaOggi è in caricamento