rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
Cronaca

Aumento di capitale per Fiera Immobiliare: 17milioni di immobili e ossigeno per le casse

Il consiglio comunale ha approvato lunedì il progetto, Micalizzi: "Lega e Forza Italia hanno votato contro gli interessi della città"

Il consiglio comunale ha approvato il progetto di aumento di capitale di Fiera Immobiliare: un provvedimento che porterà nella società nuovi immobili per un valore orientativo di 17 milioni. Ossigeno quindi per le casse della società che in questo modo potrebbe godere già da subito del valore degli immobili e dei proventi degli affitti (circa 1,2 mln di euro annui).

L’ASSESSORE

“Dobbiamo impegnarci tutti a rilanciare la nostra Fiera a partire dalla società che ne gestisce i beni e per farlo serve che tutti agiamo nell’interesse della città e di uno dei suoi beni più preziosi – sottolinea l’assessore al patrimonio e partecipazioni Andrea Micalizzi - per questo, con la camera di commercio, abbiamo da subito capito che è la strada giusta e che potrà rilanciare l’immobiliare dopo anni di difficoltà. Trovo incomprensibile il voto contrario di Lega e Forza Italia, probabilmente ancora condizionati dalla sconfitta elettorale: adottano un atteggiamento ottuso e ideologico ma così non hanno votato contro la maggioranza che sostiene il sindaco Giordani, ma contro il potenziamento di Fiera Immobiliare, contro quindi l’interesse della Città. Assurdo”.

RAFFORZAMENTO

L’Amministrazione invece vuole che Fiera si rafforzi e per questo motivo ha intrapreso questo percorso con la camera di commercio e ha approvato un provvedimento che apre una fase di rafforzamento di Fiera Immobiliare. “Serve unire le forze di tutti e sulla spinta di un impegno comune lavorare insieme per la città. Basta con gli atteggiamenti ideologici e gli scontri continui, noi siamo chiamati a fare l’interesse della città – chiosa l’assessore Micalizzi- in delibera, tra l’altro, ho aggiunto una rassicurazione, ovvero il mandato del Consiglio Comunale a fare in modo che con questo aumento di capitale il comune di Padova mantenga la stessa quota percentuale di capitale: è un elemento importante che ci consente di tenere, insieme a Camera di Commercio una governance pesante della Società”.

BERNO

Aggiunge il capogruppo del PD Gianni Berno: “La delibera votata in consiglio ieri offre l’opportunità alla Camera di Commercio di finalizzare subito un importante conferimento che peraltro dà sostanziosi introiti alle casse di Fiera Immobiliare dato che gli immobili conferiti sono già locati; naturalmente anche il Comune farà la sua parte con un conferimento che avverrà nei prossimi mesi e su cui però correttamente il Consiglio avrà modo di fare le proprie valutazioni con una nuova delibera; nel frattempo è giusto valutare anche con calma la gestione di Fiera Immobiliare in questi ultimi anni perché sappiamo bene quanto sia delicata la situazione di questo Ente che è strettamente dipendente dall’incasso dei fitti dei privati che gestiscono i padiglioni fieristici, e se i fitti non arrivano non si riescono a pagare le rate dei mutui che sono in carico a Fiera Immobiliare. Quindi un rilancio è nell’interesse di tutti e riteniamo che in un clima di dialogo e di determinazione tra attori istituzionali e privati il nostro sindaco riesca a facilitare questo fondamentale rilancio in cui si inserisce il grande tema del Centro Congressi”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aumento di capitale per Fiera Immobiliare: 17milioni di immobili e ossigeno per le casse

PadovaOggi è in caricamento