Report sulla violenza di genere, i carabinieri: "In aumento i maltrattamenti in famiglia"

La maggior parte dei reati avviene nei confronti delle donne

Aumentano i casi di maltrattamento in famiglia e di stalking nella provincia di Padova. Lo scorso anno i carabinieri hanno aiutato 79 vittime di violenza tra le mura domestiche (erano 46 nel 2015) e 48 per atti persecutori. Sono in calo invece gli abusi su minori e sulle donne. I dati sono stati presentati sabato dai carabinieri della provincia di Padova.

IL REPORT. Sono stati presi in esame i dati relativi all’ultimo quadriennio, dal 2014 al 2017 relativi a i reati di “Atti persecutori”, “Maltrattamenti in famiglia”, “Violenza sui minori” e “Violenza sessuale”. Nel periodo in argomento sono state arrestate 78 persone e denunciate 357 mentre, per quanto riguarda tutti i reati, fatta eccezione per le violenze su minori che hanno evidenziato un continuo decremento, si sottolinea un picco nell’anno 2016 per proseguire con una sensibile discesa nell’anno in corso. Il reato che evidenzia più episodi è quello di maltrattamenti in famiglia, con un valore pari a 79 nel 2016. Infine, pur registrando alcuni casi in cui le vittime risultano di sesso maschile, la maggior parte dei reati viene sistematicamente commessa nei confronti delle donne.

IL COMMENTO. "Questo tipo di reato può essere contrastato solo se viene denunciato subito", dichiara il colonnello Stefano Iasson, comandante provinciale dei Carabinieri di Padova, "I comandanti di stazione sono molto preparati e sono pronti per ascoltare i cittadini. Nel momento in cui veniamo a conoscenza del caso, possiamo confrontarci con l'autorità giudiziaria e le altre forze di polizia riuscendo così a risolvere il problema. Possiamo dire con orgoglio che, in provincia, i numeri delle violenze sulle donne e sui minori sono in calo. Rimane purtroppo un numero importante di atti persecutori, non calano neanche i casi di maltrattamento in famiglia".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Live - Coronavirus: morto Adriano Trevisan, altri 9 casi accertati a Vo'. Università chiuse

  • Coronavirus: primi due casi sospetti nel Padovano, l’ospedale di Schiavonia verrà svuotato

  • Infarto durante l'ora di lezione a scuola: grave una studentessa di 14 anni

  • Si getta sui binari alla stazione di Padova: treni in tilt all'alba di lunedì

  • Morte cerebrale per Anna, la quattordicenne colpita da arresto cardiaco a scuola

  • Michele, con la famiglia in isolamento per senso di comunità

Torna su
PadovaOggi è in caricamento