menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Decennale della protezione civile provinciale nella sede di via Cave

Sabato, si sono svolte le celebrazioni alla presenza del presidente della Provincia, Enoch Soranzo, con visita al centro e alla sala operativi

In occasione del decennale della protezione civile provinciale, sabato 26 settembre, si sono svolte nella sede di via Cave le celebrazioni alla presenza del presidente della Provincia, Enoch Soranzo, del sottosegretario all’Ambiente, Barbara Degani, del consigliere delegato, Elisa Venturini, e di tutte le autorità. 

IL CENTRO OPERATIVO. Il centro, in via delle Cave 295 a Padova, è stato realizzato grazie al contributo della Fondazione Cariparo, per garantire una capacità logistica adeguata in cui ospitare persone, mezzi e attrezzature gestiti centralmente, ma a supporto del territorio provinciale e delle sue esigenze in emergenza. Per la manifestazione di sabato, al fianco delle dotazioni della Provincia, sono stati esposti alcuni mezzi della polizia provinciale e degli enti facenti parte del Sistema nazionale di protezione civile, in particolare quelli dei vigili del fuoco, della polizia di stato, della Guardia di Finanza e del corpo forestale.

LA SALA OPERATIVA PROVINCIALE. Dopo il centro operativo, c'è stata una visita conoscitiva alla sala operativa provinciale, di norma utilizzata a supporto dei comuni del Padovano colpiti da calamità, e per il coordinamento del volontariato in raccordo con la regione del Veneto. La sala è dotata di adeguati supporti informatici e di radiocomunicazioni. L’ingresso, gratuito e aperto a tutti i cittadini, è stato accompagnato dalle spiegazioni dei volontari del gruppo provinciale.

SORANZO. "Il gruppo provinciale volontario - ha ricordato Soranzo - è stato costituito dieci anni fa per supportare le attività destinate alle emergenze nella nostra provincia. I suoi volontari, circa una quarantina, hanno sempre garantito il loro fattivo e generoso contributo nell’ambito delle varie attività di protezione civile del nostro territorio. Non posso che esprimere tutto il mio orgoglio e la gratitudine nei confronti di chi ha sottratto tempo agli affetti e alla propria vita per correre in aiuto di tante persone, il più delle volte sconosciute".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Politica

Il neo Presidente Masin: «Natura e turismo, così immagino il Parco Colli. Essere cacciatore non è in antitesi con questo ruolo»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento