Autobus anche di notte a chiamata per gli studenti: parte il nuovo progetto

Sono stati stanziati dall’Ateneo 150mila euro per attivare un servizio sperimentale di bus notturno che collegherà gli istituti universitari con le residenze e i quartieri

Sono stati stanziati dall’Ateneo 150mila euro per il progetto di attivare un servizio sperimentale di bus notturno che collegherà gli istituti universitari con le residenze e i quartieri maggiormente abitati dagli studenti come Arcella e Portello. Il servizio sarà a chiamata ed è volto a favorire gli spostamenti verso il centro della città fino a notte fonda.

La sperimentazione

La proposta è nata dal Comune: BusItalia ha stimato un costo di circa 300mila euro per il progetto che verrà equamente diviso tra Ateneo e Palazzo Moroni. Il servizio avrà la tariffa ordinaria, potrà essere utilizzato sia dagli studenti sia dagli altri cittadini. Ancora da svelare le modalità con cui potrà essere chiamato il bus e quanto sia il numero minimo di persone per attivarlo.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Padova usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Gravissimo incidente, esce di strada e si schianta nel fosso: muore un 56enne

  • «Bisogna mozzargli mani e piedi»: minacce via Facebook al sindaco di Cadoneghe

  • Infarto durante l'ora di lezione a scuola: grave una studentessa di 14 anni

  • Si getta sui binari alla stazione di Padova: treni in tilt all'alba di lunedì

  • Auto a fuoco mentre percorre la tangenziale: paura e traffico in corso Australia

  • Auto travolge ciclista alla rotonda: l'uomo di 40 anni è grave in ospedale

Torna su
PadovaOggi è in caricamento