menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Incastrata tra le porte del bus "Ragazza trascinata per metri"

L'episodio segnalato dall'esponente dell'Idv Antonio Pipitone. La studentessa, il 20 gennaio, sembra avesse cercato di prendere un mezzo troppo pieno. Scaraventata a terra, le urla dei passeggeri l'avrebbero salvata

Avrebbe cercato di salire a bordo dell'autobus, troppo pieno però. Rimasta incastrata tra le porte, una studentessa sarebbe stata trascinata per metri fino a quando, richiamato dalle urla degli altri passeggeri, l'autista non si sarebbe fermato, evitando la tragedia. La denuncia arriva dal capogruppo regionale dell'Italia dei valori Antonio Pipitone. Il fatto risalirebbe alla mattina di martedì 20 gennaio, in via delle Cave a Padova.

TRAGEDIA SFIORATA. "Mi hanno segnalato questo preoccupante episodio - riferisce l'esponente dell'Idv - Una studentessa del liceo Scalcerle ha tentato di salire sull'autobus della linea 6, ma resasi conto della calca che la fa restare con mezzo corpo fuori dalla porta, decide di scendere. In un attimo però si ritrova con il piede fra le porte del mezzo e viene trascinata a terra per diversi metri. Grazie alle urla di alcuni ragazzi il conducente, resosi conto di quanto stava accadendo, riesce a fermarsi, ma non si esime dal rimproverare la ragazza”.

CARENZA DI CORSE. I ragazzi e i genitori, da tempo, chiedono una corsa in più in zona, e Pipitone ora invita "l'amministrazione comunale e i responsabili dell'azienda di trasporto padovana a chiarire l'accaduto e indagare sulle procedure di sicurezza in casi simili: gli autisti devono attendere che sia tutto ok per partire. Ma soprattutto si deve risolvere la causa che ha portato all'episodio: il sovraffollamento dei troppi pochi mezzi. Cosa si sta aspettando? Che qualcuno si faccia male?".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Padova usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento