Cronaca

Continui problemi sui mezzi di Busitalia, Lorenzoni: "presto gli autobus elettrici"

Il vice-sindaco: “Arriveranno a breve degli autobus totalmente elettrici, saranno undici veicoli con un buon rinnovamento del parco mezzi”. Preoccupazione tra i sindacati

Mercoledì ad Abano è andato a fuoco un autobus urbano della linea AT che collega le terme con il centro di Padova e giovedì un mezzo snodato ha avuto un problema a un radiatore vicino alla stazione. Come riportano i quotidiani locali, da troppo tempo i sindacati denunciano la scarsa manutenzione di Busitalia sui propri veicoli.

LORENZONI. Il comune di Padova che è azionista per il 45% di Busitalia, attraverso il vice-sindaco Lorenzoni assicura: “Arriveranno a breve degli autobus totalmente elettrici, saranno undici veicoli con un buon rinnovamento del parco mezzi”. Nonostante negli ultimi tempi l’implementazione dei veicoli sia stata solo di quelli a gasolio, spesso di seconda mano e giunti anche dalla Spagna, i vertici di palazzo Moroni assicurano che a breve qualcosa cambierà.

I SINDACATI. “Il risparmio è ormai esagerato- spiega Stefano Pieretti dei Cobas- si mandano in giro mezzi pericolosi. E’ più di un anno che ci battiamo su questo punto. Le manutenzioni sono insufficienti, bisogna migliorare il servizio, tutelare chi lavora e chi viaggia sui mezzi”. CambiAbano è in sintonia coi colleghi padovani: “Ad aggravare la situazione è il sovrannumero degli utenti rispetto alla capienza dei mezzi - spiegano - fra un paio di settimane inizieranno le scuole e questi mezzi durante alcune fasce orarie saranno stracolmi di lavoratori, studenti e turisti  spesso ammassati come sardine lungo i corridoi centrali, costretti a rimanere in piedi per tutta la durata del percorso”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Continui problemi sui mezzi di Busitalia, Lorenzoni: "presto gli autobus elettrici"

PadovaOggi è in caricamento