menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Automobili a passo d'uomo dietro la caserma di Limena, sui social scoppia la polemica

Nel passaggio tra piazzetta Cozzo a via Roma è stato imposto per motivi di sicurezza il limite dei dieci chilometri orari per i veicoli. Increduli, i cittadini si scatenano sul web

I cittadini di Limena sono rimasti esterrefatti davanti alla nuova limitazione della velocità imposta nella strada dietro la caserma dei carabinieri e sui social si scatenano lamentele e battute scherzose.

LA ZONA.

Il fulcro di tanto clamore è la scelta dell'amministrazione di imporre un nuovo e ridottissimo limite di velocità, di appena dieci chilometri all'ora, nel breve tratto di strada che congiunge piazzetta Cozzo a via Roma. La zona è quella di via Bocche, adiacente alla caserma, dove il limite è già fissato a trenta chilometri all'ora e a transitare sono per lo più residenti.

RAGIONI DI SICUREZZA.

Il passaggio è però utilizzato anche per raggiungere più facilmente via Roma in direzione Padova, poichè consente la svolta a sinistra senza dover arrivare alla rotonda di via Garolla, come invece accade uscendo da via Bocche. Nonostante la bassa frequentazione, la scelta imposta dall'amministrazione da un paio di settimane nasce proprio dalle segnalazioni relative alla velocità sostenuta di alcuni veicoli in transito. Il tratto di strada è sprovvisto di marciapiedi e i pedoni sono costretti a procedere lungo il ciglio, creando una situazione di scarsa sicurezza che, abbassando il limite di velocità, dovrebbe risultare più gestibile.

LE REAZIONI.

Le reazioni dei cittadini non si sono fatte attendere, in particolare sui social network dove sono piovute battute ironiche e interventi polemici. A fare scalpore sono soprattutto l'attenzione - ritenuta esagerata - data a un tratto di strada dove il traffico sembra essere assai scarso e dove una limitazione tanto pesante appare ingiustificata.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Padova usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Politica

Il neo Presidente Masin: «Natura e turismo, così immagino il Parco Colli. Essere cacciatore non è in antitesi con questo ruolo»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PadovaOggi è in caricamento